Cosa c'è di meglio: piastrelle o laminato

La sostituzione della pavimentazione richiede molto tempo e richiede un approccio integrato nella scelta dei materiali e della loro successiva installazione. E se il processo di installazione può ancora essere gestito con determinate abilità, allora è abbastanza difficile scegliere l'unico tra i diversi rivestimenti per pavimenti. Oggi le piastrelle per pavimenti e laminati più popolari. Ognuno di questi pavimenti ha i suoi vantaggi e svantaggi, e per determinare quale sia il migliore - piastrella o laminato, è necessario sapere dove è meglio posare uno o l'altro pavimento.

Piastrelle e laminati hanno proprietà e caratteristiche diverse, quindi si adattano a diversi tipi di locali

↑ Caratteristiche laminate

Questo pavimento è apparso nel secolo scorso e ha rapidamente conquistato il mercato. Oggi laminato - uno dei leader tra i pavimenti, grazie alle sue qualità uniche. Nonostante l'origine artificiale, la base del laminato sono materie prime naturali, che ne determinano le caratteristiche.

Il laminato sarà un buon pavimento nella camera da letto, nell'infermeria, nella hall e in altre stanze con bassi carichi sulla superficie del pavimento.

I vantaggi del laminato sono:

  • Facile installazione Tutti i pannelli laminati sono fissati insieme con un giunto di bloccaggio, a causa del quale la posa del laminato richiede un minimo di tempo, e può essere fatto con le proprie mani da solo.
  • Buone qualità di isolamento acustico e termico. Queste caratteristiche positive del pavimento del laminato devono essere substrato, per il quale utilizzare sughero, polietilene o polipropilene.
  • Imitazione per qualsiasi materiale naturale. La superficie di lavoro del laminato può essere realizzata per quasi tutti i materiali naturali, il che apre una scelta illimitata. Ma in pratica usano l'imitazione per diversi tipi di legno.
  • Resistenza all'usura e prodotti chimici domestici. La superficie di lavoro del laminato può resistere a diversi gradi di carico, che viene visualizzato nella marcatura del rivestimento del pavimento e le sue caratteristiche. Informazioni più dettagliate sono presentate nella tabella:

Tabella 1. Marcatura del laminato, a seconda della durata

  • Laminato a basso peso. Questa funzione consente di posare laminati su diversi tipi di basi, il che è molto utile, specialmente quando è necessario ridurre il carico sulla struttura.
  • Laminato ecocompatibile Nonostante la plastica sia utilizzata per creare la superficie di lavoro, i pannelli laminati stessi sono fatti di legno pressato.
  • Prezzo basso La facilità di produzione di materie prime laminate, economiche ed economiche si riflette nel basso prezzo di questo pavimento.

Sfortunatamente, il laminato, come qualsiasi altro rivestimento per pavimenti, presenta diversi svantaggi:

  • Scarsa resistenza all'umidità I produttori di laminati migliorano costantemente il processo di produzione, il design del pannello e utilizzano una varietà di materiali speciali per aumentare la resistenza all'umidità. Ma il laminato può ancora essere chiamato resistente all'umidità. Non è consigliabile collocarlo in ambienti in cui il livello di umidità è costantemente elevato.
  • Cattiva insonorizzazione. Grazie al suo pannello di plastica, il laminato riflette perfettamente il suono, quindi il suono di un oggetto solido che cade sulla sua superficie può essere sentito in un'altra stanza con le porte chiuse.
  • Elevati requisiti di base. Il bloccaggio del collegamento dei pannelli laminati e della sua base è molto fragile. Pertanto, prima di posare il laminato è necessario eseguire una serie di lavori sulla preparazione della base.
  • Connessione castello fragile Le chiusure laminate possono allentarsi nel tempo e iniziare a scricchiolare. Soprattutto spesso ciò si verifica in violazione della tecnologia di posa.
  • Attrezzatura speciale per la pulizia. La superficie in plastica del laminato presenta diverse limitazioni per quanto riguarda la sua pulizia. Pertanto, se si desidera che il laminato duri a lungo, sarà necessario utilizzare determinati prodotti di pulizia per pulire la stanza.
  • Vita breve Nonostante le moderne tecnologie, il laminato ha una durata di vita piuttosto breve di 10-15 anni, che è molto piccola rispetto alle piastrelle di ceramica.

Posa di laminato può essere in camera da letto, asilo nido o corridoio. In queste stanze sarà molto utile. Ma per il bagno, la cucina e il bagno è meglio scegliere le piastrelle del pavimento.

↑ Caratteristiche delle piastrelle del pavimento

La pavimentazione delle mattonelle è la soluzione perfetta per il bagno, la toilette, la cucina e il corridoio, così come le terrazze esterne

Le piastrelle ceramiche per pavimenti sono state utilizzate per lavori di finitura per molti secoli. La sua popolarità è difficile da sfidare. I vantaggi delle piastrelle di ceramica sono:

  • Durata e resistenza all'usura La durata utile di un pavimento in piastrelle può arrivare fino a 50 anni, il che, combinato con un livello molto elevato di resistenza all'usura, lo rende indispensabile in ambienti con un alto livello di stress.
  • Durabilità e senza pretese. Prendersi cura di un pavimento non richiede l'uso di detergenti speciali e la superficie non ha paura di essere graffiata. Inoltre, la piastrella può sopportare un grande carico sulla superficie.
  • Vasta selezione di colori, trame e motivi. I produttori di piastrelle stanno cercando di soddisfare le più diverse esigenze dei consumatori, che, in combinazione con le nuove tecnologie, hanno fornito una quantità impressionante di piastrelle ceramiche diverse.
  • Materiale ecologico Tile: uno dei pochi materiali che può vantare un assoluto rispetto dell'ambiente e l'utilizzo di materie prime naturali.
  • Materiale a prova d'umidità. La superficie della piastrella del pavimento è ricoperta da uno smalto speciale che non lascia passare l'acqua.

Tile non è l'ideale e ha diversi svantaggi:

  • Roba fica Le piastrelle di ceramica sono essenzialmente di pietra, che ha un'alta conduttività termica. Pertanto, se vuoi che il pavimento della piastrella sia caldo, dovrai attrezzare un sistema speciale per il suo riscaldamento.
  • La complessità dell'installazione. Nonostante lo sviluppo di tecnologie e la versificazione dei materiali da costruzione, la posa delle piastrelle è un processo piuttosto complicato e dispendioso in termini di tempo.
  • Grande peso La pavimentazione in piastrelle di ceramica ha una massa impressionante. Per questo motivo, è necessario creare una base affidabile e solida, che si rifletta nel costo totale del lavoro.
  • Rivestimento fragile. Su terreni scarsamente predisposti o a causa di una lieve violazione della tecnologia di posa, la piastrella per pavimento può rompersi o rompersi.
  • Superficie scivolosa Sulla superficie bagnata della piastrella, è molto facile scivolare, ma oggi puoi trovare anche piastrelle con una superficie antiscivolo.

Le piastrelle di ceramica sono posate in varie stanze. Ma i più adatti sono il bagno, la toilette, la cucina, il corridoio e le terrazze esterne. Quando si pianifica la posa di piastrelle, è necessario ricordare la sua alta conduttività termica e la necessità di disporre di un sistema di riscaldamento.

È impossibile rispondere inequivocabilmente a quale di questi due rivestimenti per pavimenti è meglio. Ognuno ha i suoi punti di forza e i suoi ammiratori. La cosa principale da ricordare sulla fattibilità della posa in una particolare piastrella o laminato, in base alle loro prestazioni.

Cosa sono i laminati o le piastrelle più economici?

Inizio le riparazioni in cucina, ma non riesco a decidere sul pavimento cosa mettere. Voglio laminato, sembra essere più comodo e lo metto più facilmente. L'alternativa è una tessera, ma è più difficile lavorarci. Il problema principale - ho paura di non rientrare nel budget. Cosa è più economico: laminato o piastrella?

Le risposte degli utenti e degli esperti del forum alla domanda: quale è il laminato o piastrella più economico?

Laminato e piastrelle non sono alternative. Dipende tutto dall'interno, dal pavimento e dalla funzionalità della cucina. Le piastrelle sono più resistenti all'umidità e allo sporco, ma hanno paura degli urti. Stenderlo da soli è più difficile. Il laminato, al contrario, è più resistente agli urti, ma non tollera l'umidità, ed è molto più facile impilarlo. Di solito il laminato è più economico. In ogni caso, è necessario pre-livellare il pavimento, poiché entrambi i materiali richiedono una superficie perfettamente piana. Ma ora pochissime persone posano piastrelle in cucina, il laminato non è l'opzione più pratica. Raccomando la pedana - durerà più a lungo e alla fine ne uscirà più economica.

... nei luoghi frequentemente usati. Con le piastrelle tutto è diverso, freddo su...

... in modo che il suo muro non potesse sopportarlo. E quello che costa meno è guardarlo...

Cosa è meglio per la cucina: piastrelle o laminato

Molto spesso durante i lavori di riparazione è necessario scegliere quale piastrella o laminato è meglio? Scegliendo il materiale sul pavimento della cucina, devi decidere quali requisiti devono soddisfare il pavimento. Ciascuno dei pavimenti presentati ha i suoi pro e contro.

contenuto

A volte è difficile scegliere tra piastrelle o laminato.

Piastrelle in ceramica per pavimenti ↑

Piastrella per pavimenti è resistente, senza pretese nella cura, ha una ricca combinazione di colori, quindi può essere utilizzata in cucina, bagno, corridoio, soggiorno, sul balcone. È ideale per uffici, negozi e aree di produzione. La piastrella protegge in modo affidabile la superficie dall'umidità, è resistente alle sostanze chimiche aggressive, alle frequenti variazioni di temperatura e all'evaporazione. Per coloro che hanno a cuore la sicurezza ambientale, dovresti scegliere le piastrelle di ceramica. Questo è un prodotto ecologico naturale che non accumula sostanze nocive. Con la produzione di una piastrella di ceramica vengono utilizzati solo materiali naturali sicuri e naturali.

Il sistema "warm floor" risolverà il problema della "freddezza" della piastrella e rassicurerà coloro che considerano questo il principale svantaggio delle piastrelle ceramiche.

Le piastrelle del pavimento conducono debolmente elettricità, sono inerti e resistenti al fuoco. Se un incendio ha inizio nella stanza, il rivestimento ceramico non permetterà al fuoco di diffondersi nella stanza. La piastrella non si accende, non è praticamente soggetta a distruzione a causa dell'esposizione alle alte temperature. Secondo le sue caratteristiche, assomiglia a una pietra naturale, quindi è ideale per ambienti con alta umidità, frequenti fluttuazioni di temperatura.

Piastrelle di ceramica ben scelte sottolineano la dignità dell'interno della cucina

Lo svantaggio delle piastrelle di ceramica è che si tratta di un materiale freddo. Naturalmente, i pavimenti riscaldati possono risolvere questo problema, ma non è sempre possibile accendere il riscaldamento solo per il riscaldamento a pavimento. Pertanto, si consiglia di non posare la piastrella nella camera da letto o nella stanza dei bambini. Il secondo svantaggio è il prezzo. Il costo della piastrella dipende dal produttore, dalle dimensioni e dalla trama. Inoltre, la posa di piastrelle in ceramica avrà un costo maggiore rispetto alla posa del laminato. Ma è necessario ricordare che le piastrelle sono un materiale durevole, quindi non è possibile risparmiare troppo su un rivestimento di questo tipo.

Caratteristiche delle piastrelle in PVC ↑

Piastrella in PVC è un analogo del linoleum. Le piastrelle in PVC possono essere posate nel corridoio o in cucina. È facilmente trasportabile, più forte del suo analogo a rulli, ha un buon isolamento acustico, non si gonfia, non scivola, ha una vasta gamma di colori. Utilizzando diverse opzioni per le tessere PVC, è possibile creare un motivo originale. Questa è una pavimentazione opzione abbastanza a buon mercato. Il suo svantaggio è che è fatto di materiale artificiale, ma ognuno decide da solo quale materiale usare per lo styling.

Anche le piastrelle in PVC presentano molti vantaggi e in alcuni casi saranno una scelta migliore per la cucina.

Pro e contro del laminato ↑

Laminato - uno dei pavimenti più popolari. I suoi principali vantaggi sono l'aspetto attraente, il prezzo ragionevole, la facilità di installazione e la durata. La base del pannello laminato è in fibra di legno - pannelli di fibre. Fornisce rigidità e resistenza del materiale. Sopra, uno strato di carta è fortemente incollato, imitando la trama di lastre impilate o parquet fatto di varie specie di alberi (acero, faggio, ciliegio). Oltre al legno, ci sono tipi di laminato, che imitano la trama della pietra (granito, marmo), nonché piastrelle o moquette. La qualità dello strato di stampa è così alta che a volte è difficile distinguere il legno naturale dal pannello laminato.

I pavimenti in laminato in cucina svolgono funzioni decorative e pratiche.

Uno speciale strato protettivo di resina melamminica o acrilica viene applicato sul laminato sopra l'immagine di stampa. Nei gradi di qualità, lo strato superficiale del pannello laminato contiene corindone, che è noto per la sua durezza. Per questo motivo, il laminato è immune a sostanze chimiche, macchie, luce solare diretta, danni meccanici.

Cura senza pretese laminata. Quando si puliscono i locali, è sufficiente asciugare il pavimento dalla polvere con un panno umido. Se un oggetto pesante e voluminoso cade sul laminato, non lascerà ammaccature o graffi. I pannelli in laminato, a differenza di altri materiali, non temono tracce di mobili, scarpe da donna, mozziconi di sigarette caduti e apparecchi di riscaldamento. Il laminato è un materiale caldo ideale per la camera di un bambino.

Il punto debole di ogni laminato sono i suoi bordi. Se durante la produzione di laminato sono stati violati i requisiti tecnologici, i bordi potrebbero iniziare a sgretolarsi, il che porterà ad una rapida usura del rivestimento del pavimento. Per proteggersi dall'acquisizione del laminato con il matrimonio, scegli il materiale solo per aziende ben note di alta qualità. È meglio prestare attenzione ai produttori tedeschi, norvegesi o austriaci. Non importa quanto le lastre in laminato siano tese l'una all'altra, è ancora necessario creare una protezione dall'umidità per i bordi trattandoli con un rivestimento impermeabile.

Cosa è meglio scegliere per la cucina: piastrelle o laminato

Devi scegliere in base alle esigenze e al budget. Il laminato è un'opzione più economica, ma meno resistente rispetto alla piastrella di ceramica. Nonostante il fatto che il laminato sia un materiale impermeabile, il rivestimento potrebbe essere danneggiato a causa di allagamenti, vale a dire se l'acqua per lungo tempo "si alza" sul pavimento. L'acqua delle piastrelle di ceramica non è terribile, sulla sua superficie non rimarrà traccia del diluvio. Ecco perché piastrelle è l'ideale per la posa in cucina.

I pavimenti in laminato lucidi sul pavimento della cucina creano una piacevole atmosfera casalinga.

Ciò che è adatto per la cucina è un punto controverso. Come accennato in precedenza, piastrelle di ceramica è un materiale freddo. D'accordo, camminare sul freddo pavimento a piedi nudi è sgradevole. Se è possibile accendere i pavimenti riscaldati in inverno, quindi in estate o in primavera non è possibile farlo. Ma allo stesso tempo, la piastrella in cucina ha una serie di vantaggi: le oscillazioni di temperatura, l'elevata umidità, gli spruzzi caldi e probabilmente grassi, che possono cadere sul pavimento durante la cottura, non sono terribili. Le piastrelle del pavimento sono facili da pulire, i pavimenti possono essere puliti con prodotti chimici. Le piastrelle di ceramica si combinano perfettamente con le piastrelle sul grembiule della cucina e si adattano perfettamente all'interno della cucina o della sala da pranzo.

La piastrella è ideale per l'area di lavoro della cucina - trasferisce facilmente diversi effetti meccanici e viene pulita dallo sporco.

Se la tua cucina è combinata con una sala da pranzo o un soggiorno, puoi tranquillamente posare piastrelle di ceramica sul pavimento. Da frequenti cambi di mobili e passeggiate costanti delle vostre piastrelle domestiche non soffrire. E per proteggere i piedi dal freddo, la zona soggiorno può essere decorata con un bellissimo tappeto o tappeto. Sì, e le pantofole di casa non sono state cancellate. Quando scegli una tessera, assicurati che non sia troppo scivolosa. Inoltre, assicurarsi di consultare esperti in merito ai parametri del livello di durezza. La piastrella può essere diversa per durata e resistenza alle influenze meccaniche e chimiche.

E se combini i due tipi di copertura? Gli appassionati di compromessi e le soluzioni di design insolite apprezzeranno questa opzione.

I vantaggi del laminato per la cucina è che si adatta molto più velocemente delle piastrelle, il lavoro di posa è molto più "pulito". Il materiale è bello e resistente. Pertanto, ciò che è meglio per la tua cucina, piastrelle o laminato, decidere in base alle loro capacità finanziarie, design della cucina e preferenze personali. E puoi anche combinare il laminato con le piastrelle sul pavimento in cucina. Nella sala da pranzo e nell'area ricreativa - laminato, e le piastrelle sono perfette per l'area di lavoro.

Scegli la pavimentazione: dal laminato alla porcellana

Cosa coprire il pavimento in casa o in appartamento? Come si differenzia una pavimentazione da un'altra? Quali materiali sono meglio usare per stanze diverse? Tutte queste domande sono risposte dai nostri esperti.

Sui vestiti ci si incontra e si guarda alla mente. Chi sono gli utenti di forumhouse.ru non hanno sentito questo detto? Se per riformulare un po ', allora possiamo dire che il pavimento è il biglietto da visita di ogni casa.

Ma spesso, quando si sceglie una pavimentazione, molti sviluppatori hanno una serie di domande:

  • Quali sono i tipi di pavimenti moderni?
  • Come sceglierlo?
  • Per quali stanze è adatto questo o quel tipo di pavimento?
  • Quali caratteristiche ha questo o quel materiale?
  • Cosa cercare quando si posa?

Risposte a tutte queste domande che puoi imparare dal nostro materiale. Dopotutto, dipende dal tipo di pavimento scelto, dall'aspetto elegante e moderno che avrà la tua casa!

Quattro splendidi

Il mercato moderno offre molte opzioni per i materiali per il pavimento, dalla semplice all'élite, ma i più diffusi sono quattro tipi di materiali:

  • laminato;
  • Gres porcellanato
  • Piastrelle di ceramica;
  • Albero.

Ma prima di considerare ciascuno di essi in dettaglio, è necessario ricordare che è necessario posare qualsiasi pavimento su una base accuratamente preparata e livellata.

L'esperto di Tarkett Nikolay Yakubchik:

- L'installazione dei pavimenti deve essere eseguita dopo il completamento di tutti gli altri lavori di finitura, vale a dire:

  • Costruzione e allineamento di pareti e soffitti;
  • Completamento di vetri;
  • Cablaggio e collegamento di comunicazioni tecniche.

Solo dopo il riscaldamento, la rete fognaria, la fornitura di acqua fredda e gli impianti di ventilazione in ambienti vetrati senza correnti con una temperatura non inferiore a 15 ° C e un'umidità relativa non superiore al 60%, è possibile avviare la pavimentazione - la qualità e la durata dipendono direttamente da essa il tuo genere

Pavimenti in laminato

Possiamo dire che il laminato è considerato uno dei tipi più popolari di pavimentazione. Dopo tutto, questo materiale non si deteriora dall'umidità e dalla luce diretta del sole, è facile da installare e non richiede alcuna manutenzione particolare.

Il laminato di alta qualità né nell'aspetto né nel tatto praticamente non differisce in niente dal legno naturale, è prodotto con vari motivi, consistenza e in diverse tonalità.

Per scegliere il materiale giusto, è necessario sapere che la qualità del laminato di rivestimento esterno è suddivisa in più classi, indicando la sua durata.

Direttore tecnico Holzplast Vyacheslav Skachkov:

- Oggi sul mercato puoi trovare laminati di 31, 32, 33 e 34 classi. 31 e 32 sono adatti per la maggior parte delle stanze nelle aree residenziali. Le classi 33 e 34 sono utilizzate in luoghi ad alto traffico e dove il pavimento è costantemente sottoposto a carichi pesanti: centri commerciali, cinema, ospedali, hotel, bar e caffè.

La scelta della classe di laminato dipende principalmente da dove e come lo si utilizzerà. Per esempio - nelle stanze dove ci sono sempre persone, è meglio mettere sopra una classe di laminati, e per le camere da letto, le dispense e gli armadi walk-in c'è abbastanza laminato di 31 classi.

Con la dovuta cura, il laminato di classe 31 in un appartamento normale può durare fino a 12 anni, 32 - fino a 15, 33 - fino a 20, e la classe di laminato 34 più duratura non richiede la sostituzione per 25 anni.

Vyacheslav Skachkov:

- Per scegliere il laminato giusto, è necessario tenere conto delle sfumature del suo spessore. Può essere 5, 8, 10 o 12 millimetri. Da un lato, più spesso è il laminato, più è forte.

Un laminato più spesso è preferibile per le stanze in cui la qualità del rivestimento di base lascia molto a desiderare. Tuttavia, è molto più redditizio fornire una base di qualità e utilizzare un laminato più sottile. Inoltre, è importante tenere a mente che in presenza di pavimenti caldi, un laminato di più piccolo spessore si riscalda istantaneamente: questo significa che non dovrete aspettare e aumentare la potenza del riscaldamento.

È inoltre necessario sapere che per ambienti con scopi diversi è necessario un laminato con caratteristiche diverse. In alcune stanze la resistenza all'umidità è importante, in altre - la forza, da qualche parte un laminato di sfumature chiare sarebbe più appropriato, e in qualche luogo buio.

Vyacheslav Skachkov:

- La tecnologia di stratificazione consente di combinare diversi tipi di laminato nella stessa stanza, ma nell'implementare tale decisione progettuale, è necessario ricordare che lo spessore del laminato vinilico di diversi produttori può variare di alcuni millimetri.

E per evitare fastidiosi disallineamenti delle taglie, è meglio acquistare laminati da un produttore.

Quindi quale laminato scegliere? Per fare ciò, devi seguire le semplici regole, vale a dire: ogni abitazione può essere divisa in aree funzionali:

  • Sala d'ingresso;
  • Laboratori - cucina, bagno;
  • Soggiorno;
  • Soggiorni - camera da letto, asilo nido.

Il corridoio e il corridoio sono aree ad alto traffico, inoltre, a causa della polvere e dello sporco che portiamo sulle scarpe, devi lavare il pavimento qui abbastanza spesso.

Pertanto, per il corridoio, è necessario scegliere un laminato resistente all'umidità con un'alta classe di resistenza all'usura - 33 o addirittura 34.

Cucina. Poiché è qui che la cottura avviene e spesso deve essere pulita, è meglio dare la preferenza a un laminato resistente all'umidità.

Per affidabilità, i giunti possono essere trattati con mastice speciale. Per il pavimento in cucina era comodo, non scivoloso, su di esso non si vedevano stampe o macchie, è meglio scegliere un laminato con una superficie strutturata. Per quanto riguarda la classe del laminato, la 33a classe sarà ottimale per la cucina, poiché in questa stanza il carico sul pavimento è abbastanza grande.

Bagno. È meglio usare il laminato impermeabile qui. non ha paura della lunga esposizione all'umidità, non si deforma e non perde il suo aspetto.

Il laminato impermeabile è realizzato sulla base di piastre in PVC che non assorbono l'acqua: questa è la differenza principale tra il laminato impermeabile resistente all'umidità, che è costituito da fibre di legno pressate. Alcuni produttori producono laminati con una striscia di tenuta in gomma lungo il lato longitudinale del pannello - questo consente un'impermeabilità assoluta.

Quartieri viventi Nel soggiorno, nella camera da letto e nella camera dei bambini, non solo il design e la classe del laminato sono importanti, ma anche altre caratteristiche, come l'assorbimento acustico.

Per ridurre la probabilità di un eco durante la deambulazione e la comparsa di spiacevoli cigolii, è necessario fornire un ulteriore strato di isolamento acustico. E poiché i salotti sono usati con parsimonia, il laminato di 31 e 32 gradi sarà adatto a loro.

Piastrelle di ceramica

Forse non c'è persona che non abbia familiarità con materiale come le piastrelle di ceramica. Ma ti sei mai chiesto di cosa sia fatto? Dopo tutto, le proprietà finali di qualsiasi materiale dipendono dal tipo di materie prime.


Vicedirettore per gli appalti della fabbrica di ceramica Sokol Ekaterina Sokolova:

- In poche parole, la piastrella di ceramica è argilla bruciata ricoperta di smalto. La principale materia prima è l'argilla, nonostante il fatto che il colore del frammento di piastrelle di ceramica non abbia importanza, la cosa principale è la composizione chimica e le proprietà dell'argilla.

Diluenti, sabbia e altri additivi vengono aggiunti alla massa di argilla. Dopodiché, la piastrella viene coperta con smalto, vari mastici e pigmenti, quindi viene infornata a una temperatura di oltre 1100 gradi.

Più recentemente, l'uso di piastrelle di ceramica era limitato al bagno. Ma qualità come la compatibilità ambientale, la resistenza al calore, la facilità di installazione e le proprietà estetiche consentono l'uso di piastrelle ceramiche in quasi tutte le stanze.

Ekaterina Sokolova:

- Ogni materiale ha il suo scopo. Le piastrelle in ceramica sono molto versatili e si consiglia di utilizzarle in quasi tutte le stanze, soprattutto con elevata umidità o manovrabilità.

Le migliori piastrelle di ceramica si sono dimostrate nei seguenti posti:

La piastrella in ceramica è un rivestimento abbastanza resistente progettato per proteggere la superficie e conferirgli qualità estetiche. E, dato il fatto che dovrebbe rimanere invariato per molti anni, quando si sceglie, è consigliabile aderire alle seguenti raccomandazioni:

  • Decidi il luogo in cui pensi di posare le piastrelle di ceramica.

Di norma, queste sono zone igieniche: un bagno, un bagno, una cucina, un bagno - o zone progettate per combinare momenti decorativi con praticità: un ingresso, un balcone, ecc.

  • Andare in modo critico all'analisi del luogo di installazione. Considera tutte le caratteristiche positive e negative di questa zona.

L'uso di piastrelle di ceramica non ha quasi restrizioni. La cosa principale è una superficie qualitativamente allineata.

  • Pensa esattamente a quali qualità delle piastrelle di ceramica si adattino meglio ai tuoi interni.

Ad esempio, i colori scuri non nascondono solo il volume, ma nascondono anche ogni tipo di inquinamento.

  • Non dimenticare i locali situati vicino alla superficie su cui pensi di mettere la ceramica.

Ricorda che la combinazione di materiali è importante per la facilità di percezione dell'intera superficie nel suo complesso.

Un altro fatto importante per l'uso di piastrelle di ceramica come rivestimento del pavimento è la sua eccellente combinazione con un pavimento caldo.

Ekaterina Sokolova:

- Va ricordato che l'uso di pavimenti caldi è un'ottima soluzione per il nostro clima. E qui la cosa principale è scegliere materiali di alta qualità, poiché la sostituzione di elementi riscaldanti a pavimento è molto difficile.

Prendersi cura delle piastrelle di ceramica è estremamente semplice: una pulizia abbastanza ordinaria. Ci sono anche strumenti speciali per farlo brillare.

Gres porcellanato

Negli ultimi anni, il granito ceramico è diventato sempre più diffuso. Cosa c'è di unico in questo materiale?

Natalya Aleinikova, responsabile vendite, Kafelnet :.

- Per la produzione di granito ceramico si utilizzano quasi gli stessi componenti della fabbricazione di piastrelle ceramiche convenzionali. Differenze solo nella tecnologia di produzione: una temperatura più elevata durante la cottura e la potenza di una potente pressa, sotto la cui influenza i pori praticamente scompaiono. Grazie a queste tecnologie, il granito ceramico è superiore nelle proprietà e nelle piastrelle e persino nella pietra naturale.

Va notato che le piastrelle di porcellana possono variare in tono - questa è una caratteristica del colore. Le tessere di una serie possono essere più chiare o più scure rispetto a un'altra serie.

Nella fase di produzione prima del confezionamento, le piastrelle hanno un tono omogeneo.

Inoltre, l'ordinamento avviene per calibro.

Il calibro è la dimensione effettiva della piastrella, diversa dalla nominale. All'interno di un calibro c'è una tolleranza di ± 0,5 mm.

Quando si posa un gres porcellanato calibrato, è necessario mantenere una piccola distanza tra le piastrelle (di solito 2-4 mm, a seconda delle dimensioni della piastrella), che vengono quindi strofinate con qualsiasi colore per la scelta del consumatore.

Natalia Aleinikova:

- I vantaggi del gres porcellanato includono la sua resistenza e basso assorbimento d'acqua, resistenza alle temperature estreme, resistenza all'usura, dal momento che la struttura interna corrisponde praticamente al granito naturale. Il gres porcellanato ha una bassa conduttività elettrica e alte proprietà di resistenza al fuoco.

E queste proprietà influenzano direttamente in quali aree è meglio usare questo pavimento. Come le piastrelle di ceramica, la porcellana ha una resistenza all'usura, che è divisa in 5 classi:

  • Grado 1-2 - il più delle volte usato in bagno e toilette.
  • Grado 3 può essere utilizzato in locali residenziali - cucine, corridoi, corridoi.
  • Il grado 4 può essere utilizzato in aree pubbliche con un buon traffico. Ad esempio, caffè, negozi.
  • Il rivestimento del pavimento della 5a classe di resistenza all'usura viene utilizzato in ambienti con qualsiasi passibilità.

A casa, si consiglia di posare piastrelle nei bagni e servizi igienici e piastrelle in granito - nelle cucine, nei corridoi, nei corridoi.

Natalia Aleinikova:

- Quando si sceglie il granito ceramico, si dovrebbe ricordare di una tale caratteristica di questo materiale come mancanza di flessibilità - in confronto, ad esempio, con il linoleum e la necessità di preparare il livellamento del pavimento.

La posa del gres porcellanato viene eseguita su colla per piastrelle cementizie, che deve essere applicata uniformemente sulla superficie. In caso di applicazione impropria della colla durante un ulteriore utilizzo, un pezzo di piastrella può rompersi se un oggetto pesante cade su di esso..

Inoltre, il granito ceramico viene spesso depositato su un pavimento caldo. Dal momento che il gres porcellanato conduce bene e trattiene il calore, dopo il riscaldamento lo lascerà a lungo.

Lo svantaggio in questo caso è che se il pavimento caldo non funziona, dovrai cambiarlo insieme al granito ceramico.

E quando ci si prende cura del granito ceramico, non si dovrebbero usare abrasivi che possono danneggiare il motivo o lo smalto sulla piastrella.

Pavimenti in legno massello

Tale materiale come il legno serve fedelmente l'uomo per più di cento anni. Durata, rispetto dell'ambiente e, cosa più importante, la sensazione unica di calore, che dona alla struttura e al colore del legno naturale un ospite gradito in ogni ambiente.

I vantaggi del legno naturale includono alta resistenza con una densità ridotta, bassa conducibilità termica e acustica, facilità di lavorazione, basso coefficiente di temperatura lineare e espansione volumetrica.

E per scegliere il miglior pavimento in legno per la tua casa, devi conoscere le seguenti caratteristiche di questo materiale.

Art director di Finex Alexandra Alekseeva:

- I pavimenti massicci sono rivestimenti per pavimenti costituiti interamente da uno strato di legno pregiato.

Si ritiene che questo sia il tipo di pavimentazione più costoso. Di norma, i pavimenti massicci richiedono un approccio professionale non solo alla posa (il metodo più affidabile e classico per la posa di pavimenti massicci - su compensato, utilizzando colla e viti bicomponenti), ma anche per il funzionamento e la manutenzione. Nelle stanze con pavimenti massicci, si consiglia di installare umidificatori e per occuparsi di tale rivestimento dovrebbero essere mezzi specializzati.

- Parquet o pavimenti ingegnerizzati sono un tipo di rivestimento tecnologicamente più avanzato composto da diversi strati. Lo strato superiore è in legno pregiato, e lo spessore di questo strato può variare da 1 mm, e gli strati medio e inferiore sono costituiti da vari materiali: compensato, larice.

I pavimenti in parquet sono più resistenti ai cambiamenti di temperatura e umidità nelle stanze. Possono essere posati direttamente sul massetto o sul supporto.

I pavimenti massicci consentono una rettifica multipla durante le riparazioni. Si ritiene che, con la dovuta cura, i pavimenti massicci possano durare più di 100 anni. E quando si sceglie questo materiale è necessario considerare i seguenti punti:

  • Umidità del legno, che indica il produttore. Durante l'ispezione bisogna assicurarsi che non ci siano incrinature alle estremità delle tavole sulla superficie e nello spessore delle tavole, poiché la loro presenza indica una violazione della tecnologia di asciugatura.
  • Quando si scelgono i pavimenti in parquet, è importante prestare attenzione alla geometria della scheda, con quali smussi di qualità, scanalature e, se disponibili, serrature.

È anche importante ricordare che, in effetti, qualsiasi tipo di legno può essere usato come rivestimento in legno in locali residenziali. Ma per ambienti umidi, bagni, piscine, ecc. è necessario utilizzare un pavimento massiccio di specie legnose resistenti all'umidità - teak, ipe, ecc.

Alexander Alekseev:

- La tavola massiccia è composta da tavole di grande formato - 20-22 mm di spessore, di legno massiccio non incollato di specie pregiate, comprese quelle esotiche, e si differenzia dal parquet di un pezzo ordinario, in primo luogo, dalle sue dimensioni.

Le strisce massicce hanno uno spessore di almeno 20 mm, una larghezza di almeno 100 mm e una lunghezza di 500 mm o più. Le doghe sono fornite sia in forma naturale che trattate con vernice, cera o olio.

Le caratteristiche di questo rivestimento includono:

  • Cera d'olio Rivestimento ecocompatibile che penetra nella struttura del legno, mantenendo la sua consistenza.
  • Cera. Analogo di vecchi pavimenti cerati.

Molto capriccioso nelle cure e richiede frequenti sfregamenti.

  • La vernice a cellula chiusa è il rivestimento più familiare per noi.

Vernice classica lucida, che viene applicata in più strati, in fabbrica o sull'oggetto. Aggiornamento - solo tsilevka l'intera area e la nuova applicazione di diversi strati di vernice.

  • Lucido a celle aperte. Conserva la trama del legno, cioè esternamente assomiglia all'olio di cera, ma allo stesso tempo mantiene le proprietà della vernice.

Aggiornamento: ciclo e applicazione di nuovi livelli. Ma a casa, ripetere il colore e la trama che è stata fatta in fabbrica è quasi impossibile.

Alexander Alekseev:

- La grande tavola viene consegnata nella vasta gamma di misure standard. La scelta dipende dal design degli interni e dalla configurazione della stanza in cui si intende posare il pavimento della plancia.

L'utilizzo di solo schede lunghe riduce visivamente le dimensioni della stanza. Viceversa, più strisce corte e, quindi, più giunti trasversali, la stanza sembra più spaziosa.

La larghezza delle doghe influisce anche sulla percezione visiva. I pannelli larghi enfatizzano la rispettabilità e la solidità, il materiale stretto conferisce alla stanza una camera, carattere privato. Negli ultimi anni, il massiccio parquet con lunghezze non fisse, che è analogo al pavimento antico, è diventato sempre più popolare.

In questo caso, il consumatore riceve una serie di strisce di diverse lunghezze. Sembra la più naturale e mai noiosa, a differenza della pavimentazione standard, dove tutte le tavole hanno la stessa lunghezza.

E per fare in modo che un rivestimento di legno duri per molti anni, è necessario prendersene cura adeguatamente. E ci sono segreti qui.

Alexander Alekseev:

- I pavimenti in legno possono essere aspirati e puliti, la pulizia con acqua può essere effettuata con un panno ben strizzato. Si consiglia inoltre di utilizzare prodotti per la cura speciale che dipendono dal tipo di rivestimento.

Cosa c'è di meglio in cucina: i vantaggi e gli svantaggi delle soluzioni

Spesso durante la riparazione della cucina, i proprietari pongono la domanda: che aspetto avrà di meglio sul pavimento: piastrelle o laminato? Questo articolo esaminerà entrambe le opzioni con una valutazione dettagliata dei vantaggi e degli svantaggi di ciascuna di esse. Alla fine, una risposta definitiva alla domanda sarà certamente fatta.

Leggi di più:

Per poter dire quale tipo di materiale di finitura in cucina avrà un aspetto migliore e si giustifica, è necessario capire a quali condizioni il materiale dovrà servire.

  • Grande presenza della cucina. È successo che la cucina è diventata una sala da pranzo e un soggiorno. Un gran numero di persone si riuniscono in cucina quasi tutti i giorni.
  • Alta umidità Quando il cibo è cotto, i piatti vengono lavati, una grande quantità di vapore acqueo si forma nella stanza.
  • Grave calo di temperatura. Quando la cucina è sul fornello, la temperatura può raggiungere i 30 gradi. In inverno, non aprire bruscamente la finestra. L'aria fredda scende e la sua temperatura scende a 20 gradi bruscamente.
  • Possibilità di versare acqua sul pavimento. Prima o poi, una parte dell'acqua verrà versata sul pavimento.

Alla fine, nonostante la praticità del materiale, è necessario determinare cosa sarà meglio in cucina. Dal pavimento in cucina, la gente vuole molto. Ad esempio, la durezza non dovrebbe essere estremamente alta. Ad esempio, una tazza o una piastra che cade sul pavimento non si trasforma immediatamente in polvere dal vetro.

Certo, il pavimento deve essere caldo. Di solito è riscaldato artificialmente, o assorbe bene il calore. L'isolamento acustico è benvenuto.

È più importante avere un pavimento caldo quando l'appartamento è al primo piano della casa. Negli appartamenti, che si trovano ai piani più alti, non farà freddo.

Proprietà materiali

Quindi, è necessario determinare alcune delle proprietà che tessere e laminati possiedono.

Pavimenti in laminato

  • La qualità e la durata del materiale dipendono direttamente dalla classe del laminato. Più alto è il grado, più lungo sarà il laminato. Pertanto, è necessario determinare l'intensità dei carichi nella stanza. Ma migliore è la qualità del materiale e maggiore è la classe, maggiore sarà il prezzo.
  • Il laminato non tollera l'umidità elevata. I blocchi di materiale cominciano a deformarsi e la superficie si gonfia. In questo caso, l'umidità dovrebbe essere estremamente alta.
  • Le fluttuazioni della temperatura non sono terribili. Il laminato è soggetto ad espansione e contrazione termica.
  • Il peggior nemico del laminato è l'acqua sul pavimento. È importante sapere di che materiale è fatto il laminato. Maggiore è la classe, maggiore è la possibilità di salvare il rivestimento dai danni.

Ma non preoccuparti troppo del fatto che l'acqua colpisca il pavimento. È possibile smontare il laminato per asciugarlo e quindi assemblarlo nuovamente.

Informazioni utili! Sebbene il laminato sia considerato un materiale duro, può ancora uscire dal substrato sottostante. Molla e MFD sotto il laminato. Il pavimento, rivestito in laminato, è già considerato caldo e perfettamente isolato dal rumore. Ciò fornisce sia il materiale che il substrato, che viene necessariamente utilizzato durante la posa del laminato.

La piastrella sembra molto più affidabile e più resistente. Non importa quante persone ci camminano, tracce e graffi non saranno visibili. A meno che in 50 anni non sia possibile trovarli.

piastrella

La piastrella può essere utilizzata nell'ambiente più umido. Non c'è da stupirsi, tradizionalmente, sono i bagni e i servizi igienici rifiniti.

  • Le fluttuazioni di temperatura possono far staccare la lastra dal massetto. Ma questo è possibile solo quando la temperatura sale o scende bruscamente. Inoltre, la qualità dell'adesivo deve essere scarsa. Altrimenti, la tessera rimane sul pavimento per un tempo illimitato.
  • Assolutamente non acqua spaventosa che può essere versata sul pavimento. Inoltre, se si eseguono cuciture di alta qualità, è possibile proteggere i vicini dall'inondazione in caso di rottura di tubi nel bagno o in cucina.
  • Se vetro o ceramica cadono su una piastrella, quindi, molto probabilmente, si trasformeranno in schegge. Bene, un oggetto appuntito o pesante può danneggiare la piastrella solo quando ci sono delle cavità sotto di essa. Pertanto, durante la posa di piastrelle, è necessario applicare la colla non in parti separate, ma su tutta la superficie della piastrella in una sola volta, in modo che non ci sia spazio sotto la piastrella.
  • La piastrella ha un alto livello di conduzione del calore. Il calore rimane sul rivestimento per lungo tempo, proprio come il freddo. Le proprietà di isolamento acustico del materiale lasciano molto a desiderare. Questo indicatore è molto peggio del laminato.

Quindi puoi dare la risposta che è meglio in cucina: piastrelle o laminato. Con fiducia possiamo dire che la piastrella sembra molto meglio e si giustifica in cucina, anziché laminare.

Per il prezzo delle piastrelle è molto più economico del laminato. Inoltre, è necessario acquistare un substrato per laminato. Affianca molto più velocemente del laminato e il lavoro preparatorio è molto più lungo della piastrella.

Roba utile

Ci sono molte sfumature che aiuteranno a realizzare finiture per cucine di alta qualità.

C'è un laminato piastrellato che imita le piastrelle. Questo è un laminato impermeabile, che ha 33 ° grado. È completamente protetto dall'umidità e non si gonfia. Ma se inonda la cucina con acqua bollente, il rivestimento si deteriorerà sicuramente.

Generalmente in cucina è possibile combinare laminati e piastrelle. Ad esempio, vicino al tavolo e affondare puoi mettere le piastrelle e il resto - laminare. Sotto la piastrella si adatta l'impianto di riscaldamento per creare un soggiorno confortevole. Per la delimitazione dei materiali viene utilizzata una soglia o zoccolo speciale.

Prestare attenzione al fatto che la piastrella ha una superficie scivolosa. Pertanto, è necessario scegliere solo le piastrelle con una superficie leggermente ruvida.

conclusione

Quando alcuni momenti non sono chiari, puoi sempre fare riferimento al video tutorial, che ti aiuterà a capire cosa è cosa. I professionisti dimostrano chiaramente lo stato di avanzamento del lavoro.

  • La maggior parte delle persone sceglie una tessera solo perché è molto più economica del laminato. Molto probabilmente, la piastrella non passerà mai di moda a causa della sua durata e affidabilità. È possibile scegliere qualsiasi versione della piastrella, che è adatta al prezzo e sarà in grado di svolgere i propri compiti.
  • Oggi non ci sono difficoltà nell'acquisto di materiale per la finitura della stanza. Entrambi i laminati e le piastrelle abbondano nei negozi. I professionisti ti aiuteranno a calcolare la giusta quantità di materiale e a scegliere l'una o l'altra opzione.
  • Se il lavoro non può essere svolto in modo indipendente, è sempre possibile contattare gli esperti per un aiuto. Una squadra di lavoratori avrà tutti gli strumenti necessari per eseguire il lavoro. Inoltre, verrà data la garanzia del lavoro svolto.
  • Ma alcuni cercano di risparmiare sulla riparazione dei locali e fanno la posa di piastrelle o laminati con le proprie mani. Se comprendi il lavoro in dettaglio, vale la pena notare che non c'è nulla di difficile in esso. La cosa principale è seguire tutte le istruzioni. È importante fare tutto il lavoro lentamente e con attenzione. Quindi la riparazione durerà più a lungo.

I pavimenti in laminato in cucina sembrano molto più belli e più intelligenti. Ma allo stesso tempo vale la pena di stendere non una piccola quantità di laminato di alta qualità e materiali correlati per la sua installazione. Indubbiamente, la praticità della piastrella è confermata da anni e generazioni. La piastrella può essere facilmente lavata con qualsiasi mezzo e con abbondante acqua, il che non è il caso del laminato.

Articoli correlati

Autore dell'articolo:
Dmitry Stepin

Caratteristiche della piastrella, i vantaggi e gli svantaggi del laminato e che è meglio scegliere la cucina, piano combinato

Il laminato sotto la piastrella in cucina è un materiale di finitura di una classe speciale, che ha proprietà idrorepellenti e consente di utilizzarlo in condizioni di una stanza con umidità e temperatura elevate.

Materiale di finitura richiesto laminato. Ha molte virtù. La pavimentazione moderna è trattata con impregnazioni idrofobe speciali a base di cera. Grazie a loro, il laminato può resistere ad alta umidità.

Requisiti materiali di base

Che cosa è meglio per la cucina: laminato o piastrelle: un dilemma che sorge costantemente durante le riparazioni.

Innanzitutto, il rivestimento del pavimento è scelto con buoni indicatori di resistenza all'umidità e alle alte temperature. Il rivestimento dovrebbe essere facilmente pulito da sporco, grasso. Il materiale deve essere immune agli effetti dei detergenti chimici e resistente agli elevati carichi meccanici. I produttori di laminati e piastrelle stanno cercando di soddisfare questi requisiti. Tutto il resto dipende dalle preferenze individuali dei proprietari dei locali.

Caratteristiche di piastrelle

Le piastrelle del pavimento sono affidabili e facili da pulire. La tessera è realizzata in diverse scale di colori. Le ceramiche si combinano perfettamente con l'interno non solo della cucina, ma anche del bagno, del soggiorno, del balcone. I pavimenti per piastrelle sono utilizzati nei supermercati, negli uffici e nelle istituzioni municipali.

La piastrella sul pavimento fa fronte a umidità, composti chimici aggressivi e sbalzi di temperatura improvvisi. Le piastrelle di ceramica sono realizzate con componenti naturali rispettosi dell'ambiente. Questo è un altro plus.

La piastrella ha una debole conducibilità elettrica, non si accende e non è soggetta a distruzione sotto l'influenza di alte temperature. In termini di caratteristiche fisico-chimiche, il materiale è simile alla pietra naturale.

Sono presenti anche gli svantaggi della ceramica. La tessera è un materiale freddo. Tale fastidio è risolto dall'installazione di riscaldamento all'interno del pavimento.

Un altro svantaggio della ceramica è il suo costo. Il prezzo della piastrella varia in base al produttore, al colore e alle dimensioni. Inoltre, la posa delle piastrelle costa più dell'installazione di un laminato della stessa area.

Il cloruro di polivinile, o piastrella in PVC, è un materiale simile al linoleum che imita la piastrella di ceramica in forma e colore. La copertura può essere posata nel corridoio o in cucina. È facile da trasportare La resistenza del materiale può essere leggermente superiore a quella del semplice linoleum laminato.

Le piastrelle in PVC hanno un buon isolamento acustico. Lei non scivola. Il rivestimento in PVC è realizzato in un'ampia gamma di colori. Ma il cloruro di polivinile è un materiale sintetico che non sempre rispetta i requisiti ambientali.

Vantaggi e svantaggi del laminato

Il laminato è considerato il materiale di finitura più comune. I suoi vantaggi includono un aspetto piacevole e un prezzo accessibile. La semplicità di posa e la relativa durabilità sono caratteristiche intrinseche del laminato sotto piastrella.

La base del materiale è il pannello in fibra di legno (Fibreboard), grazie al quale il rivestimento è caratterizzato da rigidità, resistenza e alta resistenza all'abrasione. Sulla parte superiore del laminato sotto la piastrella, uno strato di carta è saldamente incollato su cui viene imitata la trama della piastrella o della pietra naturale. La qualità dello strato di stampa è così alta che è difficile distinguere la ceramica dal rivestimento laminato.

Laminato per cucina - materiale da costruzione impermeabile e durevole. Le sue caratteristiche sono fornite applicando uno speciale strato protettivo di melamina o resina acrilica.

I produttori di rivestimenti per pavimenti di buona qualità aggiungono uno strato di corindone ai pannelli, aumentando la resistenza e la durata del laminato. Tale rivestimento rende il laminato per la cucina sotto la piastrella resistente a soluzioni chimiche, danni meccanici e luce solare diretta. Può essere normalmente utilizzato in condizioni di umidità costante e alta temperatura. La pavimentazione mantiene bene il calore. Può essere utilizzato per affrontare il pavimento di qualsiasi stanza.

Il punto debole del laminato, che è posato sotto forma di piastrelle, può essere considerato un bordo. Se la tecnologia di produzione non viene rispettata, i bordi possono sgretolarsi, causando la distruzione del materiale di rivestimento. Per evitare problemi, si consiglia di acquistare solo prodotti di qualità da produttori affermati. È meglio acquistare pavimenti prodotti in Austria, Norvegia o Germania.

Cosa scegli in cucina?

La scelta finale del pavimento dovrebbe essere fatta in base alle proprie esigenze e al proprio budget. I pavimenti in laminato sono un'opzione economica, ma non durevole quanto le piastrelle.

Il laminato si danneggia facilmente a causa delle inondazioni e persino l'inondazione non è terribile per la ceramica. D'altra parte, se il laminato è posato correttamente e non riempito d'acqua, servirà non meno di una piastrella. E si adatta alle piastrelle molto più veloci e facili. Alcuni dei suoi tipi sembrano strutturati, e i loro colori sono più ricchi di quelli della ceramica. Inoltre, in inverno, camminare a piedi nudi è molto più piacevole.

Scegliere una cosa è difficile, nonostante il fatto che i rivestimenti variano molto nelle proprietà. Il requisito principale per la stanza in cui viene cucinato il cibo è la resistenza all'acqua. E ha entrambi questi materiali. Allo stesso tempo, è possibile combinare piastrelle e laminati in cucina.

Piano combinato

Il pavimento combinato in cucina è in grado di dividere la stanza in diverse aree funzionali. Una tale soluzione di design sembra particolarmente buona negli appartamenti studio, ma è adatta anche per cucine di grandi dimensioni in abitazioni private.

Le opzioni combinate per la posa di pavimenti presentano i seguenti vantaggi (quasi nessun svantaggio):

  1. Praticità. Qualsiasi cucina ha una zonizzazione condizionale. L'area di lavoro è più esposta all'acqua, al grasso e allo sporco. Qui è meglio usare le piastrelle di ceramica. E nella sala da pranzo è possibile coprire il pavimento con laminato, parquet o linoleum. Il rivestimento combinato di un pavimento permetterà di combinare praticità e semplicità di funzionamento.
  2. Originalità e singolarità. La soluzione è una tendenza alla moda e fresca nel mondo dell'interior design.
  3. Cambiamento visivo della geometria della stanza. Il pavimento combinato nella cucina di piastrelle e laminato può rendere una piccola stanza più visivamente spaziosa. A tale scopo viene utilizzato un rivestimento per pavimenti di tonalità chiare e le pareti sono decorate con linee longitudinali e trasversali che sollevano visivamente il soffitto.

Per passare da un materiale di finitura all'altro, utilizzare soglie speciali di alluminio, acciaio o plastica. La loro installazione è estremamente semplice: è necessario inserire il profilo nella giunzione di piastrelle e laminato.

Piastrella o laminato: cosa preferire?

Molte persone decidono di fare le proprie riparazioni, e quando si sceglie un rivestimento del pavimento hanno una domanda, ciò che è meglio - piastrelle o laminato. Una risposta chiara a questa domanda non può essere, i loro vantaggi e svantaggi e avere un laminato e piastrelle. Aiuterà nella selezione e considerazione delle caratteristiche individuali della stanza.

Sia la piastrella che il laminato presentano i loro vantaggi e svantaggi e la loro scelta per l'uso nella pavimentazione dipende solo dalla considerazione delle singole caratteristiche della stanza.

Sostituire il rivestimento del pavimento è un compito abbastanza faticoso di per sé, ma a volte è ancora più difficile determinare il materiale (laminato o piastrella) che verrà utilizzato per questo.

Se si dispone di alcune abilità di costruzione, allora si può facilmente far fronte al processo di installazione di laminato e piastrelle te stesso, altrimenti è meglio ricorrere ai servizi di uno specialista nella decorazione.

Piastrelle di ceramica

Molto spesso, un materiale come la piastrella ceramica viene scelto come rivestimento del pavimento. Il vantaggio di questo materiale è la presenza di una vasta gamma di colori. Può essere utilizzato non solo in cucina, ma anche nel corridoio, in bagno, in soggiorno e in qualsiasi altra stanza.

La piastrella di ceramica ha un'elevata resistenza all'usura, quindi è spesso utilizzata in uffici, magazzini e negozi, dove c'è sempre un grande flusso di visitatori. La piastrella protegge perfettamente la superficie del pavimento dall'umidità, tollera i cambiamenti di temperatura, è resistente alle sostanze aggressive e ai fumi. Un'altra caratteristica che ha una piastrella di ceramica è che non accumula sostanze nocive e viene prodotta con materie prime rispettose dell'ambiente.

Le piastrelle di ceramica sono ideali per pavimenti in bagno, bagno o terrazze all'aperto. È stato utilizzato per più di un secolo e il tempo ha dimostrato che, con il corretto funzionamento, la vita utile di una piastrella è di 50-70 anni.

La piastrella praticamente non conduce corrente elettrica e non brucia. Per le sue qualità, questo materiale è vicino alla pietra naturale, quindi si consiglia l'uso di piastrelle in ambienti con elevata umidità e frequenti sbalzi di temperatura.

Uno degli svantaggi di questo pavimento è che è freddo. L'installazione di un "pavimento caldo" aiuterà a risolvere il problema. Non è sempre possibile fornire un riscaldamento completo della stanza a causa del "pavimento caldo", quindi è meglio non usare le piastrelle nella stanza dei bambini o installare lì il riscaldamento supplementare.

Un altro svantaggio è l'alto prezzo del materiale, così come la complessità della sua installazione. Per installare le tessere, dovrai invitare specialisti, poiché, senza avere abilità speciali, sarà molto difficile metterlo correttamente tu. La piastrella ha un sacco di peso e quindi la base su cui verrà posata dovrebbe essere molto resistente e affidabile. Una volta bagnata, la piastrella diventa scivolosa, provocando lesioni.

Ma non dimenticare che le piastrelle di ceramica sono un materiale molto resistente, quindi tutti i tuoi costi non saranno invano.

Caratteristiche delle piastrelle in PVC

Caratteristiche di vari tipi di piastrelle.

Il materiale è analogo al linoleum ben noto. Questa piastrella è progettata per la posa sul pavimento in cucina o nel corridoio. I suoi vantaggi sono la resistenza sufficiente, il peso ridotto, l'alta qualità del suono, non scivola e non si gonfia, è presentato in una vasta gamma di colori.

Per creare un motivo originale e unico, puoi usare piastrelle di diversi colori. Un altro vantaggio delle piastrelle in PVC è il suo basso prezzo.

Lo svantaggio del materiale è che è meno durevole rispetto alle piastrelle di ceramica, ed è fatto di componenti artificiali.

Vantaggi e svantaggi del laminato

Uno dei rivestimenti moderni più popolari è il laminato. I principali vantaggi del laminato sono l'installazione semplice, il prezzo relativamente basso, la durata e l'aspetto estetico.

A causa del fatto che la base del laminato è un pannello di fibra, ha una resistenza e una rigidità sufficientemente elevate. Lo strato superiore consente di imitare vari materiali di altissima qualità e sarà molto difficile per una persona inesperta distinguerlo dalla pietra naturale o dal parquet.

L'immagine stampata non è lo strato esterno, la resina acrilica o melamminica è applicata sopra di essa e le costose marche sono inoltre rivestite con corindone, che fornisce loro un'alta resistenza. Questo rivestimento rende il laminato resistente alla luce solare, agli elementi chimici e all'usura meccanica.

Questo materiale è facile da pulire, è necessario pulirlo con un panno umido. È resistente alle sollecitazioni meccaniche dei talloni delle donne, delle gambe dei mobili, dei mozziconi. È ottimo per coprire il pavimento della scuola materna.

Se parliamo degli svantaggi del laminato, questi sono bordi deboli. Ciò è particolarmente evidente se viene violata la tecnologia di installazione di questo materiale. Non c'è bisogno di sperare che le tavole aderiscano perfettamente, è necessario eseguire la loro lavorazione con uno speciale rivestimento resistente all'umidità.

Per eseguire la posa del laminato, è necessario condurre una preparazione di alta qualità della base, e questo è sempre denaro aggiuntivo. Questo materiale è collegato con l'aiuto di serrature che, dopo un'installazione scorretta, possono allentarsi nel tempo, e quindi il laminato inizia a scricchiolare.

Per la pulizia del rivestimento specificato è necessario applicare mezzi speciali, solo in questo caso servirà per molto tempo. La vita di servizio, rispetto a piastrelle, piccoli - solo 15-20 anni. Si consiglia di posare questo rivestimento in stanze come una camera da letto, un asilo o una sala, ma non è consigliabile effettuarne la posa in bagno o servizi igienici.

Caratteristiche della scelta del pavimento per la cucina

Le piastrelle in laminato non sono quasi affatto inferiori: entrambi questi rivestimenti possono essere utilizzati in cucina, tutto dipende solo dal budget e dai desideri. Se hai pochi soldi, è meglio fare una scelta a favore del laminato, in quanto è più economico, ma allo stesso tempo meno durevole. La piastrella non è particolarmente umida, ad esempio durante l'allagamento, mentre il laminato in questo caso potrebbe danneggiarsi.

Camminare a piedi nudi sulla piastrella non è molto piacevole, e se questo può essere corretto in inverno usando un "pavimento caldo", non lo accenderai in estate. In cucina, ci sono spesso fluttuazioni di temperatura, probabilmente il grasso sul pavimento, quasi sempre un alto tasso di umidità, quindi usare le piastrelle come rivestimento per pavimenti è l'opzione più preferibile. È facile da pulire, ha una lunga vita e si mescola bene con le piastrelle, che spesso coprono le pareti della cucina.

Se parliamo di laminato, è più semplice ed economico da installare, ha una resistenza sufficientemente elevata e duratura. Quando scegli un materiale per pavimenti in cucina, considera non solo le tue preferenze, ma anche le caratteristiche del materiale e il suo costo, così come le tue capacità finanziarie.

Recentemente, una versione combinata (laminato e piastrella) viene spesso utilizzata quando le piastrelle vengono posate nell'area di lavoro della cucina e il laminato viene depositato nelle aree di ristorazione e di riposo. Possono sorgere difficoltà durante l'attracco di questi rivestimenti. Il giunto corretto garantisce l'uniformità del pavimento, la transizione impercettibile, la durata del rivestimento.

Ci sono molti modi per unire laminati e piastrelle, ma la cosa principale è che l'articolazione fornisce una combinazione di colori, soddisfa la decisione di progettazione e il gusto del proprietario. Per effettuare una transizione di qualità, spesso si utilizzano siti di transizione, che sono anche chiamati modanature o davanzali.

Le modanature possono essere diverse: gomma, legno di sughero, plastica, metallo. L'opzione migliore è considerata come modanature in sughero, poiché sono facili da installare, fungono da ammortizzatore durante la fuoriuscita del laminato, quindi il pavimento rimane sempre liscio.

La modanatura in sughero consente di nascondere bene il giunto. Le polveri metalliche sono più resistenti, ma sono più difficili da installare e impossibili da rendere invisibili. Le modanature in legno sono le più costose e nel tempo dovranno essere aggiornate. Le polveri di plastica sono le più economiche - è conveniente usarle se hai bisogno di nascondere le articolazioni curve, ma sono di breve durata.

Per poter lavorare, è necessario che i pavimenti siano lisci e che il laminato e le piastrelle siano sullo stesso livello. Se c'è una goccia, è necessario selezionare la modellazione appropriata. Assicurarsi di lasciare uno spazio di 5 mm, poiché i materiali hanno caratteristiche di espansione diverse. Per evitare che l'umidità penetri nel laminato, installare una barriera di sughero.