Mix autolivellante per pavimenti

Le miscele edili per i pavimenti di livellamento consentono di preparare in modo rapido ed efficiente le fondamenta per qualsiasi rivestimento. Allo stesso tempo, ci vorrà molto meno tempo per asciugare la superficie rispetto al massetto classico. Quando si inizia a riparare, è necessario eseguire correttamente i calcoli, per conoscere il consumo approssimativo di una miscela autolivellante, che eviterà costi inutili.

Mix autolivellante per pavimenti

Le principali proprietà delle miscele autolivellanti

Le miscele autolivellanti sono distribuite sulla superficie di lavoro a causa della loro fluidità e quasi non hanno bisogno di livellamento. Penetrano bene anche nelle più piccole lacune e irregolarità, aderiscono saldamente alla base e creano un rivestimento orizzontale, idealmente uniforme.

Le caratteristiche distintive di tali miscele includono:

  • durata e alta resistenza anche con uno spessore minimo dello strato;
  • struttura a grana fine;
  • restringimento minimo;
  • asciugatura rapida;
  • versamento facile;
  • resistenza a temperature estreme.

Tipi di miscele per il livellamento

Le miscele di livellamento sono realizzate sulla base di gesso e cemento; Inoltre, sono inclusi additivi modificati e vari riempitivi. Le formulazioni di gesso sono progettate per l'uso in ambienti asciutti; si asciugano più velocemente, sono più leggeri e possono essere impilati in uno strato più spesso. Le miscele di cemento sono resistenti all'acqua e quindi adatte per ambienti asciutti e umidi. Entrambi i tipi sono applicati su basi in cemento, anidrite e cemento-sabbia.

Forward Zemopol e Forward Teplopol sono destinati al livellamento iniziale di pavimenti in calcestruzzo e massetti cementizi monolitici all'interno di edifici residenziali

A seconda della frazione di riempitivi, i prodotti autolivellanti sono suddivisi in finitura e ruvida. Le composizioni di finitura sono caratterizzate da una maggiore fluidità, un alto potere penetrante, sono applicate con uno strato sottile. I livellatori di massima sono progettati per riparare e livellare i supporti ruvidi. Tali miscele vengono applicate con uno strato spesso - da 1 a 8 cm, e contengono pietra macinata a keramzite, sabbia grossolana e granito macinato. A causa della maggiore densità, i livellatori non si diffondono e quelli di finitura, quindi devono essere distribuiti sul pavimento usando la regola. La vitalità delle miscele autolivellanti di solito non supera i 30 minuti, con composizioni ad asciugatura rapida ancora meno - circa 15 minuti.

La miscela secca Forward Cast Concrete è concepita per il livellamento di pavimenti in calcestruzzo e massetti cementizi monolitici all'interno di edifici residenziali e uffici con qualsiasi regime di umidità. Il pavimento Forward Finish della draga intende rifinire l'allineamento dei pavimenti in calcestruzzo.

Come calcolare il consumo della miscela

Le miscele autolivellanti a secco non vengono conservate a lungo e non ha senso prenderle come riserva. Allo stesso tempo, se la miscela non è sufficiente per riempire l'intera stanza, la qualità del rivestimento è fuori questione. Per calcolare correttamente la quantità di materiale, è necessario valutare con precisione lo stato della base e determinare lo spessore dello strato di livellamento. Di norma, sul confezionamento di una miscela secca, il suo consumo per metro quadro è indicato con uno spessore dello strato di 1 millimetro. Per un rover ruvido, si tratta di 2-2,5 kg, per una finitura di 1,5-1,7 kg.

Caratteristiche tecniche delle miscele di livellamento per pavimenti

È facile calcolare lo spessore dello strato di base: per fare questo, è necessario trovare il punto più alto del pavimento, da questa altezza misurare la profondità della tacca più grande e aggiungere lo spessore minimo del riempimento.

È facile calcolare lo spessore dello strato di base: per fare questo, è necessario trovare il punto più alto del pavimento, misurare la profondità della tacca più grande da questa altezza e aggiungere lo spessore minimo di riempimento

Se la differenza di irregolarità è superiore a 80 mm, tutte le scanalature profonde devono essere pre-riempite con malta o stucco e attendere che la superficie si asciughi. Ora moltiplica il consumo minimo della miscela per lo spessore dello strato, e poi per l'area del pavimento - questo ti dirà quanta miscela avrai bisogno di lavorare. Poiché questi calcoli sono approssimativi, aggiungi il 10% al numero risultante. Gli affumicatori sono solitamente confezionati in 25 kg ciascuno, quindi, dividendo il valore rilevato da 25 e arrotondando a un numero intero, è possibile calcolare quanti sacchetti della miscela saranno necessari.

Il più delle volte, i cavalieri imballano 25 kg ciascuno.

Il dispositivo di livellamento della finitura è più costoso di quello grezzo e, per risparmiare, si consiglia di eseguire la fusione sulla base con differenze minime. Molto spesso, le miscele a strato sottile vengono utilizzate insieme agli agenti di livellamento grossolani: prima viene versato lo strato di base, che allinea tutti i difetti, quindi la superficie viene livellata. Ciò è dovuto al fatto che gli agenti di livellamento grossolano, dopo la solidificazione, formano una superficie ruvida a causa dei grandi riempitivi in ​​essi contenuti. Questa superficie non è adatta per la posa di pavimenti sottili, quindi il pavimento viene riempito con una miscela di finitura, formando una base molto liscia.

Campione autolivellante

Con tale riempimento, lo strato di finitura può avere uno spessore minimo e quindi è sufficiente moltiplicare la superficie del pavimento per il consumo di miscela specificato. Se il livello viene versato su una base di cemento o di legno, lo spessore dello strato dipende dalla differenza di irregolarità sul pavimento. Poiché lo spessore massimo è 5 mm, le irregolarità non devono superare i 3 mm. Dopo aver determinato le differenze di altezza, ulteriori calcoli vengono eseguiti utilizzando la stessa formula della miscela di base.

Tabella di consumo della miscela autolivellante

Consumo di miscela secca per pavimenti autolivellanti per 1 m2, come effettuare un calcolo

Il calcestruzzo tradizionale proveniente dai cantieri sostituisce con sicurezza le miscele secche, un materiale che consente di riempire un pavimento autolivellante con una manodopera minima. Il risultato di questo lavoro è un pavimento uniforme e durevole, facile da carteggiare e pronto per l'installazione di qualsiasi tipo di pavimento: piastrelle e linoleum, laminati e piastre modulari in PVC. Il cosiddetto "linoleum liquido" - un sottile strato di composizione polimerica - aderisce perfettamente alla base ottenuta come risultato della fusione.

Mescolare per versare il pavimento - una composizione modificata

Le miscele secche variano molto tra loro a seconda dello scopo. I materiali di diversi produttori differiscono per qualità e dosaggio dei componenti, pur rimanendo generalmente identici:

  • componenti leganti - cemento o gesso;
  • riempitivi - sabbia di quarzo, pietra calcarea, mollica di marmo;
  • additivi modificanti - eteri di cellulosa, amido, idrorepellenti, plastificanti, additivi rinforzanti.

Le miscele sono preparate con l'esatta osservanza del dosaggio. Sono confezionati in sacchetti e completamente pronti per andare. I produttori includono agenti plastificanti che conferiscono fluidità e plasticità alla soluzione. Grazie a queste proprietà, la creazione di una superficie orizzontale richiede uno sforzo minimo. Anche i dilettanti possono facilmente far fronte al pavimento autolivellante, mentre la qualità del massetto rimane a un'altitudine.

La composizione di molte miscele comprende la fibra di vetro, aggiungendo questo materiale alla soluzione, si verifica un micro-rinforzo del massetto e la sua resistenza è migliorata. I pavimenti autolivellanti di alta qualità hanno un costo maggiore rispetto ai massetti di una malta tradizionale a base di cemento, sabbia e riempitivi di varie frazioni. Tuttavia, l'alta qualità della pavimentazione giustifica i costi. Si distinguono per la durata e la levigatezza della superficie, sono facili da assemblare e durano a lungo. Quando si pianificano i lavori sul pavimento autolivellante, prima di tutto, calcolare la quantità di malta necessaria per il getto.

L'importanza della precisione nei calcoli

Il consumo della miscela deve essere calcolato nel modo più accurato possibile, perché se c'è carenza di soluzione, il lavoro viene posticipato fino all'acquisto del materiale mancante. Ciò porta alla comparsa di punti freddi che influiscono negativamente sulla qualità del massetto. Una sovrabbondanza colpisce dolorosamente la tasca. Bene, se hai intenzione di svolgere lavori simili in altre aree nel prossimo futuro. Quindi il materiale sarà degno di utilizzo.

In caso contrario, sarà necessario cercare con urgenza gli acquirenti per i saldi non utilizzati o fornire loro condizioni di conservazione appropriate. Affinché la composizione non perda le sue proprietà, le borse vengono poste in un locale ventilato asciutto, dove mantengono costantemente la temperatura da +5 a + 25 ° С. Al momento dell'acquisto prestare attenzione alla data di scadenza, in quanto le composizioni di costruzione vengono solitamente conservate per non più di 0,5 anni.

Calcola la quantità di miscela

Per rendere il calcolo il più accurato possibile, nella stanza in cui è pianificato il riempimento dei piani autolivellanti, vengono effettuate alcune misurazioni. Il primo e il più semplice è il calcolo dell'area di copertura, per questo la lunghezza della stanza viene moltiplicata per la sua larghezza. Per determinare la quantità di malta, è necessario conoscere lo spessore del massetto. Questo indicatore richiede manipolazioni più complesse, specialmente se la base nella stanza non è orizzontale.

Applicare un segno di zero attorno al perimetro delle pareti usando un livello. Il modo più semplice per farlo è con un livello laser. Misurare la distanza dal livello orizzontale alla base agli angoli opposti della stanza. La differenza di distanze divisa per due è l'altezza media a cui il rivestimento deve essere livellato. Aggiungendo a questo valore lo spessore minimo dello strato indicato sulla confezione, calcoliamo lo spessore medio del massetto.

Il consumo medio di miscele a base di gesso o cemento per 1 metro quadrato è di 1,5 kg. Per scoprire il consumo del materiale scelto, studia attentamente la confezione. Questi dati, basati sullo spessore di uno strato di produttori di 1 mm, indicano su di esso. Per calcolare il peso totale della miscela, moltiplicare il consumo medio per lo spessore del massetto e l'area totale della stanza. Per ottenere chiarezza, calcoliamo il consumo di materiale sull'esempio di composizioni popolari.

Consumo di pavimenti autolivellanti di produttori popolari

Diversi produttori di miscele utilizzano tecniche di produzione diverse, quindi il consumo sarà diverso. Determinare il consumo di pavimenti autolivellanti per una stanza di 30 m 2. Lo spessore stimato del massetto dei nostri locali - 3 mm.

  1. "FK 45 R basa l'indurimento rapido" - consumo di 1,3 kg per 1 m 2. Per il dispositivo di un accoppiatore nella nostra stanza sarà richiesto 1,3x3x30 = 117 kg di miscela.
  2. "Horizon Universal" - consumo del pavimento autolivellante 1,6 kg per 1m 2. La quantità stimata della miscela: 1,6 x 30 x 3 = 144 kg.
  3. "Eunice". Il consumo di questo pavimento autolivellante per 1 m2 con getto di strato sottile fino a 1 mm di spessore sarà di 1,3 kg e 3,9 kg con uno spessore del rivestimento di 3 mm.
  4. I "minatori" sono utilizzati per livellare le irregolarità da 0,5 a 8 cm. Il consumo per 1 m2, se coperto con uno strato di 1 cm, richiederà 16 kg di materiale secco. Per preparare la soluzione, sono necessari 5-6 litri di acqua per 25 kg di miscela.

Puoi calcolare il numero di sacchi della miscela usando il nostro calcolatore online. Per escludere le sorprese, aggiungiamo il 5-10% alla quantità calcolata e inseriamo un ordine.

Risparmiando saggiamente

Quando scegli i materiali da costruzione non dovresti essere tentato dal prezzo basso. Alcuni produttori introducono nelle miscele cariche pesanti. Questo semplice schema consente di ridurre il costo della miscela aumentandone il peso. Tuttavia, questo aumenta proporzionalmente la densità del materiale e il suo consumo per metro quadrato. Di conseguenza, l'acquisizione di materiale economico si trasforma in un aumento della sua quantità per l'area totale dei pavimenti autolivellanti.

Come ridurre il consumo di materiale? Miscela per pavimenti autolivellanti - è comoda e di alta qualità, ma non molto economica. Prima di iniziare il lavoro, preparare accuratamente la base. Pulirlo da macchie di polvere e olio, riempire tutte le ammaccature e le fessurazioni con malta cementizia. Assicurati di innescare la base.

Solo dopo un allenamento di qualità, ha senso organizzare i pavimenti autolivellanti, in questo caso il loro consumo sarà minimo. Prestare attenzione alle istruzioni pubblicate dal produttore sulla confezione. La preparazione della soluzione viene eseguita in stretta conformità con le sue istruzioni. Solo seguendo la tecnologia, ottenere un pavimento autolivellante con le proprietà dichiarate dal produttore.

Consumo di miscela autolivellante per 1 m2

Livellamento del pavimento per 1m2

La miscela autolivellante per il pavimento, il cui consumo per 1 m2 deve essere calcolato prima di miscelare la miscela, deve essere utilizzato entro 20 minuti. Dopo questo periodo di tempo, la miscela autolivellante perde le sue qualità e il suo uso diventa impossibile.

Pertanto, il volume della miscela preparata per l'uso non deve essere superiore a quella che può essere elaborata prima che il composto autolivellante perda le sue proprietà.

Misure per ridurre il consumo di miscela autolivellante

Il consumo di malte autolivellanti dipende dal numero di irregolarità nella zona e dalla porosità della base della stanza in cui è previsto il massetto.

Se la quantità di irregolarità è molto grande, prima di utilizzare il composto autolivellante, è necessario prima eseguire un massetto cementizio.

In caso di irregolarità minori della superficie livellata, una preparazione accurata e di alta qualità contribuirà a garantire un consumo economico del composto autolivellante.

Eliminazione dell'irregolarità

Sigillare le crepe con lo stucco aiuterà a salvare la miscela di livello successivo

La riduzione del consumo della soluzione di livellamento dipende direttamente dal numero di crepe, scheggiature e irregolarità.

Per eliminare le irregolarità e i difetti della base, puoi utilizzare uno stucco e il seguente strumento:

  • pugno;
  • testa di macinazione;
  • spatola;
  • Primer;
  • composto di mastice.

Prima di iniziare il lavoro, al fine di rilevare tutte le crepe, è necessario spazzare a fondo e aspirare la base.

Tutte le irregolarità vengono abbattute da un perforatore. Le aree di pelatura del rivestimento vengono rimosse.

Fessure sottili, la cui larghezza non supera i 2 mm, ricama.

Attraverso le lunghe fessure si fanno tagli delle smerigliatrici.

Utilizzando un ugello nella forma di una mola, rimuovere la ruvidità del rivestimento e le irregolarità minori. Dopodiché, la superficie viene nuovamente spazzata via e aspirata, trattata con mastice e dopo l'essiccazione viene lucidata.

Innesco superficiale

Il primer riempie e leviga le crepe proteggendo il substrato.

Per un corretto ed economico consumo di miscela autolivellante per il pavimento, è necessario primerizzare la superficie della base su cui è pianificato lo strato di livellamento da applicare.

L'adescamento consiste in un trattamento superficiale con miscele speciali in grado di impregnare lo strato superiore di calcestruzzo o malta, riempiendo tutte le fessure, i pori, i trucioli e altri difetti. Ciò consente di ridurre il consumo della miscela livellante e di assicurarne una distribuzione più uniforme sulla superficie trattata.

Si tenga presente che il primer deve essere selezionato in base al materiale di base per garantire la sua adesione di alta qualità al materiale del pavimento esistente. Inoltre, il primer deve avere un'alta capacità di penetrare la superficie del materiale in lavorazione.

Per basi con porosità aumentata, viene utilizzato uno speciale primer con proprietà di rinforzo, che non è adatto per rivestimenti convenzionali.

I tipi di basi del suolo, l'area della loro applicazione a seconda del materiale, della superficie trattata e del loro consumo sono indicati nella tabella:

Tipo di primer

Prima di mettere a terra la fondazione, indipendentemente da come verrà applicata, è necessario pulire a fondo il pavimento usando un aspirapolvere.

L'applicazione della soluzione di equalizzazione in base ai requisiti tecnologici viene eseguita in più strati, con ogni strato successivo applicato dopo che il precedente si è asciugato.

Come calcolare la velocità di flusso della miscela autolivellante

Il corretto calcolo della portata della miscela di livellamento garantisce un lavoro di alta qualità, poiché la soluzione preparata non può essere conservata, ma deve essere utilizzata immediatamente dopo la miscelazione. La preparazione di un volume maggiore della miscela causerà un sovraccarico e una più piccola potrebbe influire sulla qualità della superficie eseguita. Per ulteriori informazioni sui calcoli, guarda questo video:

Per il consumo economico della composizione di livellamento, per prima cosa realizzare il dispositivo del primo strato grossolano, quindi il secondo livello di livellamento.

Sulla confezione della miscela è il suo consumo per 1 m2 e, di regola, tenendo conto dello spessore dello strato di 1 mm.

Il consumo dello strato di livellamento è superiore al consumo del rivestimento di finitura.

Per determinare il suo consumo per una determinata stanza, devi:

  1. Moltiplicare lo spessore dello strato pianificato per il consumo minimo della miscela secondo le istruzioni e le raccomandazioni allegate.
  2. Quindi moltiplicare per lo spazio del pavimento.
  3. Poiché questi calcoli sono approssimativi, è necessario aggiungere il 10% al valore risultante.
  4. Il volume calcolato deve essere diviso per la quantità della miscela contenuta in un collo, di solito è di 25 kg. Prendi il numero di sacchi della miscela necessaria per eseguire il lavoro in questa stanza.

La livellatrice di massima è più economica delle mescole di finitura

La miscela di finitura per livellare il pavimento è più costosa di un agente di livellamento grossolano, quindi deve essere applicata sulla superficie livellata usando uno strato di base, che uniforma la superficie, ma poiché incorpora aggregato grossolano e forma una superficie ruvida, non può essere utilizzato come base per la finitura del pavimento la roba.

Se si osserva una tale tecnologia di pavimenti autolivellanti, lo strato di finitura risulta essere lo spessore minimo e per determinare la quantità della miscela necessaria per eseguirlo moltiplicare l'area per la portata indicata di 1 m2.

Lo spessore minimo del rivestimento deve essere non più di 5 mm, quindi le differenze delle superfici preparate per il dispositivo del rivestimento superiore non devono superare i 3 mm.

Per ridurre il consumo di miscela autolivellante per 1 m2, è necessario osservare rigorosamente la tecnologia del dispositivo autolivellante e seguire le istruzioni e le raccomandazioni indicate sulla confezione della composizione specifica utilizzata per eseguire questo tipo di lavoro.

Preparazione adeguata della soluzione

Impastare la miscela in piccola quantità per distribuirla in 20 minuti.

Non è necessario diluirlo in più acqua di quanto indicato nelle istruzioni per ridurre il consumo della miscela livellante. Ciò influenzerà negativamente la qualità della struttura finita.

Inoltre, la sua preparazione dovrebbe avvenire ad una temperatura non inferiore a 10 ° C. La miscelazione dovrebbe essere eseguita fino a una massa omogenea in due fasi.

Il rispetto della tecnologia di preparazione della miscela livellante garantirà il consumo stimato per 1 m2 di superficie.

Regole e norme del dispositivo di piani

Analisi comparativa del pavimento autolivellante e del massetto

Modi per allineare il pavimento in legno sotto il linoleum

Tecnologia dei pavimenti polimerici

Composti per il livellamento del pavimento in legno

Caratteristiche di un pavimento sfuso

Come calcolare il consumo del pavimento autolivellante per 1 quadrato. m

Il pavimento sfuso oggi è molto popolare. Il pavimento sfuso negli ultimi anni è sicuramente popolare. Questo piano, originariamente liquido, ha molti fan. Ma prima di iniziare a versare, devi calcolare attentamente tutto. Eppure il piacere non è il più economico, perché il calcolatore dei calcoli non è affatto superfluo.

Cosa influenza il consumo del pavimento autolivellante

Ci sono diversi fattori che influenzano il consumo stimato della miscela. La composizione, che viene preparata in fabbrica, ha ovviamente la sua durata originale. Questo è il primo Il secondo punto è molto deludente, quando la soluzione è stata diluita, il pavimento è stato versato e si sono resi conto che i materiali erano già finiti, è necessario andare al negozio per la miscela. Cioè, è più facile calcolare il numero di sacchi della miscela in anticipo.

Cosa determina la portata della miscela? Questa è l'area totale dei locali e la qualità del progetto di base, che viene preparato in anticipo. Cioè, se la base approssimativa ha critiche, non è uniforme, il riempimento avrà sicuramente bisogno di più. Ma se, ad esempio, la funzione del materiale di livellamento viene eseguita da un massetto in cemento o poliuretano, il materiale di livellamento viene rimosso dall'elenco dei materiali. E questo è anche un effetto economico.

L'area totale della stanza e la qualità della base ruvida influenzano il consumo del pavimento.

Anche gli obiettivi del casting della composizione sono importanti. Per formare un pavimento ruvido, e quindi per organizzare il rivestimento di finitura, la quantità di materiale sarà diversa rispetto al riempimento, ad esempio, del pavimento 3D. Saranno necessarie sia miscele secche che diluite in quantità diverse.

Quante miscele sono necessarie: consumo del pavimento autolivellante per 1 m 2

Consumo di miscela per metro quadrato - è il valore originale. Questa è la base per il calcolo della composizione del pavimento autolivellante. È determinato da diversi parametri.

Il consumo di una miscela di pavimenti autolivellanti dipende dalla densità della composizione e dall'uso

Questo valore dipende da:

  • Riempimento del livello di potenza;
  • La densità della composizione (la densità della soluzione è indicata sulla confezione);
  • L'uso di cariche speciali, riducendo la quantità di consumo della miscela.

Se lo spessore dello strato di massetto è preso per millimetro, quindi per riempire un metro quadrato, la percentuale sarà di 1 litro della composizione. Ad esempio, lo spessore del massetto 15 mm, il che significa che ogni metro richiederà 15 litri di miscela. È semplice! E se allo stesso tempo la stanza è di 8 quadrati, per riempire un massetto da 15 mm lì, hai bisogno di 120 litri di miscela di riempimento.

Densità e valore: calcolo del pavimento autolivellante per 1 m 2

La densità della soluzione è un parametro di correzione. Deve essere indicato nei calcoli. La densità della soluzione è solitamente indicata dal produttore. Dipende dalle formule che il produttore, a proposito, si nasconde. Questo è un segreto commerciale.

Nel frattempo, ci sono valori medi di questo parametro:

  • Per pavimenti a base di epossidi, 1,40-1,65 kg per litro;
  • Per pavimenti su base poliuretanica - 1,20-1,35 kg per litro.

La densità della malta autolivellante è un parametro di correzione, che è necessariamente indicato nei calcoli

Quando la composizione del pavimento autolivellante è arricchita con additivi che hanno un peso specifico elevato, la densità della composizione aumenta di conseguenza. Ma il prezzo di tali materiali è solitamente inferiore, perché i modificatori costano meno di una base. Cioè, una composizione così pesante è più economica da acquistare.

Se hai intenzione di realizzare un pavimento autolivellante spesso, i calcoli del consumo della miscela dipenderanno dalla densità della composizione utilizzata. E se, oltre al massetto in cima all'allineamento, viene utilizzata anche una miscela trasparente, eseguire i calcoli per ciascuno dei materiali. Dopo tutto, le miscele hanno probabilmente densità diverse.

Come ridurre il consumo della miscela per il pavimento autolivellante

Qualsiasi composizione, anche autolivellante, può essere ridotta. Più precisamente, riduci il suo consumo. Ci sono diversi modi semplici per aiutare con questo.

Ci sono diversi modi per ridurre un mix di pavimenti autolivellanti.

Quindi, livellando la miscela, puoi ridurne il consumo come segue:

  • Utilizzare lo strato sottostante di cava di quarzo o sabbia lavata dal fiume. Non preoccuparti, il substrato sabbioso non influisce sulle caratteristiche del pavimento.
  • È possibile l'isolamento in polimero iso-film o poliuretano.
  • Primer e impregnazioni sono adatti anche per tale massetto al fine di ridurre il consumo della miscela.

Altri prospettori escogitano nuovi modi per utilizzare cubetti più piccoli della miscela nel riempimento. Ma l'economia non dovrebbe nuocere: l'orizzonte dovrebbe essere liscio, lo strato dovrebbe essere uniforme, la durata della miscela non dovrebbe essere quella di ieri.

Il consumo corretto di miscela autolivellante per 1 m 2

Studia attentamente la composizione, chiarisce molti punti. Lì, come detto sopra, i produttori sono obbligati a indicare, compresa la densità della composizione. Dalla densità dipende direttamente dal risparmio. Per gli stessi pavimenti epossidici, la densità media sarà di un kg e mezzo per litro, e per il poliuretano la densità sarà ancora più bassa. Si scopre che per un quadrato e lo spessore dello strato in mm è necessario da 1,2 a un kg e mezzo della miscela. E questa cifra dovrebbe essere moltiplicata per l'area della stanza e lo spessore dello strato stesso.

Risparmiare denaro direttamente dipende dalla densità della miscela autolivellante.

Questa cifra è divisa in 25 o 50 (a seconda del peso della miscela nella busta). Ma ricorda che ci sono produttori che deliberatamente entrano nella composizione di minerali cariche pesanti come la barite, a causa di loro la densità aumenta in modo significativo. Tali composizioni costano meno, ma il consumo totale, se calcoliamo, aumenterà ancora la composizione. Dopo tutto, uno strato di un metro per millimetro avrà bisogno di più miscela.

E ricorda che oltre alla miscela (ad esempio, Khabez-Pol), avrai anche bisogno di strumenti. E questa è anche una spesa, non andando da nessuna parte. Questo rullo e penna di estensione e nastro perimetrale e un contenitore per la miscelazione. Sì, e senza un mixer di costruzione sarà difficile da fare. Avrai anche bisogno di una spatola e degli stivali di vernice.

Moderno pavimento autolivellante: consumo per 1 quadrato. m (video)

Bulk floor - non è il modo più economico per costruire una nuova pavimentazione. Quindi il calcolo del consumo è una misura necessaria che consentirà non solo di risparmiare denaro, ma di evitare spese inutili e irragionevoli. Per questo, non hai nemmeno bisogno di un calcolatore speciale, tutto è calcolato nelle formule più semplici.

Calcolatrice per il calcolo della malta secca per pavimenti autolivellanti

Molti rivestimenti per pavimenti di finitura richiedono una superficie di base che sia quasi idealmente uniforme, appiattita sul piano orizzontale. Ci sono molte tecniche per garantire questa condizione, ma uno dei più convenienti e accurati è l'uso della tecnologia per riempire un pavimento autolivellante.

Calcolatrice per il calcolo della malta secca per pavimenti autolivellanti

A tal fine, vengono utilizzate miscele speciali per la costruzione a secco che, dopo la diluizione con acqua nella giusta proporzione, creano una soluzione di plastica con una buona fluidità e un tempo di presa abbastanza veloce e una serie di forza richiesta. Il costo di tali materiali è ancora piuttosto elevato, quindi è importante determinare in anticipo quanto è necessario acquistare per una determinata stanza. Questo può essere aiutato dalla calcolatrice per il calcolo di una malta secca per un pavimento autolivellante offerto agli utenti.

Alcuni commenti sul calcolo verranno forniti sotto la calcolatrice.

Calcolatrice per il calcolo della malta secca per pavimenti autolivellanti

Breve spiegazione del calcolo

  • Naturalmente, il parametro chiave del calcolo sarà sempre lo spazio del pavimento in cui il pavimento è livellato. La calcolatrice offre due opzioni * calcolo.

* La prima opzione è quando l'utente ha predeterminato l'area di riempimento (in metri quadrati).

Hai bisogno di aiuto per determinare lo spazio del pavimento?

Una pubblicazione speciale del nostro portale aiuterà in questo. Descrive le principali tecniche per il calcolo dell'area dei locali (anche per casi difficili) e sono disponibili convenienti calcolatrici.

* La seconda opzione consente di determinare rapidamente e con precisione l'area di una stanza rettangolare, tenendo conto di possibili nicchie, proiezioni o colonne. Se questo percorso di calcolo è selezionato, i corrispondenti campi per l'inserimento dei dati appariranno nell'interfaccia della calcolatrice.

  • Il prossimo gruppo di dati di origine è lo spessore di riempimento pianificato del legame di livellamento. È costituito dallo spessore minimo selezionato dall'utente e da una modifica della quantità aggiuntiva di materiale necessaria per livellare una possibile differenza nell'altezza del sottofondo - sarà necessario indicare la differenza di altezza tra il punto più alto e quello più basso della stanza. Se non c'è differenza, il valore viene lasciato di default, uguale a "0".
  • E, infine, l'ultimo blocco di campi di input sono i parametri della malta secca selezionata per un pavimento autolivellante. È necessario specificare il consumo di "passaporto" della composizione (è indicato sulla confezione e viene misurato in chilogrammi per metro quadrato quando si crea uno strato con uno spessore di 10 mm). Il secondo parametro è la massa netta della confezione originale della composizione - potrebbe differire da diversi produttori - da 20 a 50 chilogrammi per sacchetto.

Il risultato del calcolo verrà mostrato dal numero di pacchetti di miscela autolivellante. In questo caso, viene preso in considerazione uno stock del 5% di materiale.

Come riempire il pavimento autolivellante?

Il processo non è così complicato, ma richiede maggiore accuratezza e osservanza esatta di tutte le raccomandazioni tecnologiche. Come riempire il pavimento autolivellante con le tue mani - leggi nella speciale pubblicazione del nostro portale.

Mix di pavimenti autolivellanti: quali sono meglio?

Molto spesso per la posa dei pavimenti è necessario un pavimento piano. Al giorno d'oggi, livellare il pavimento è un compito semplice. Se prima l'unica soluzione era costruire un massetto in calcestruzzo, oggi, per livellare il pavimento, vengono usati metodi a secco, massetti cementizi tradizionali e soluzioni autolivellanti di vario tipo.

Cos'è?

Le miscele per pavimenti autolivellanti sono miscele a base di cemento o gesso di nuova generazione miscelate con stucco finemente disperso e con additivi speciali che assicurano una distribuzione uniforme della miscela e accelerano il suo indurimento. Tali miscele sono anche chiamate livellatori o livelli. Il pavimento sfuso può essere fatto in qualsiasi tipo di locale. Entro un giorno, tale copertura può essere sfruttata.

La particolarità dei pavimenti autolivellanti è che vengono utilizzati solo come base di appoggio sotto la finitura. Sopra di essi è possibile posare in sicurezza linoleum, laminati, parquet o qualsiasi altro rivestimento per pavimenti.

I pavimenti autolivellanti possono essere disposti su diversi tipi di basi.

La miscela si indurisce su di loro con un film sottile, che:

  • Ha un piccolo peso;
  • Ha buone caratteristiche di isolamento termico e acustico;
  • Resistente da indossare;
  • Non è una fonte di polvere.

Con l'aiuto di miscele autolivellanti, è possibile eliminare differenze di altezza del terreno fino a 2 cm.

I vantaggi di questo tipo di miscela includono anche:

  • Buona fluidità La miscela non ha bisogno di essere diffusa sulla superficie della base;
  • Uniformità del rivestimento Grazie alla sua buona fluidità, la miscela si distribuisce uniformemente sul pavimento, creando una base assolutamente piana che nasconde tutte le sporgenze e le depressioni;
  • Elevato potere penetrante. La miscela riempie anche le più piccole rientranze e fessure nella base e aderisce bene ad essa;
  • Aumento della forza;
  • Ritardante di fiamma;
  • Impostazione e indurimento rapidi. Il pavimento autolivellante asciuga due settimane al massimo (cemento). Asciugatura rapida (intonaco) - e anche meno;
  • Non c'è bisogno di rinforzare la base e di esporre i fari;
  • Resistenza ai cambiamenti di temperatura;
  • La percentuale minima di restringimento della base;
  • Basso costo del materiale;
  • La varietà di tipi di miscele di diversi produttori;
  • Bassa intensità di manodopera e facilità di preparazione e versamento della miscela.

Lo spessore dello strato applicato della miscela autolivellante è solitamente da 1 a 10 mm. In alcuni casi, è consentito uno strato di 50 mm.

Nonostante l'abbondanza di vantaggi, i pavimenti autolivellanti presentano alcuni svantaggi:

  • Minore è lo spessore dello strato, minore è la resistenza dei pavimenti;
  • Tali pavimenti sono difficili da smantellare;
  • A causa della struttura liquida della miscela, è impossibile realizzare la base con una pendenza.

In quali casi sono necessari?

La malta autolivellante viene utilizzata quando:

  • Rapido e non costoso è necessario aggiornare la base di un piano;
  • È necessario livellare la base del pavimento con piccole irregolarità;
  • Il livellamento della base è richiesto a causa della presenza di differenze di altezza (fino a 1-2 cm);
  • È necessario creare un pavimento liscio.

Le miscele a secco per pavimenti autolivellanti sono suddivise in diversi tipi.

Secondo la sostanza principale:

  • Cemento. Questo tipo di miscela utilizzato in stanze diverse, tra cui bagnato. Le miscele di cemento sono riempite con uno strato da 2 a 50 mm. I pavimenti autolivellanti a base di cemento hanno tassi di resistenza e resistenza all'usura più elevati, aderiscono bene alla base, praticamente non si incrinano e praticamente non restringono. Ma l'uso del cemento rovniteli è più costoso e guadagna forza finale solo dopo 20 giorni;
  • Anidrite. Questi sono materiali a base di gesso. A causa del fatto che il gesso assorbe l'umidità, tali miscele possono essere utilizzate solo in ambienti asciutti. Questo pavimento viene colato con uno spessore da 2 a 11 mm. Il suo principale vantaggio è la velocità di asciugatura.

Per tipo di legante polimerizzabile:

  • Poliuretano. Tali miscele per un piano gelificato possiedono l'aumentata elasticità e resistenza all'influenza delle basse temperature. Tali rivestimenti sono più adatti per ambienti in cui vi è un aumento della pervietà (magazzini, uffici, piani commerciali);
  • Epoxy. La composizione di tali livelli comprende resine epossidiche, grazie alle quali il pavimento acquisisce caratteristiche di resistenza migliorate e resistenza agli estremi di temperatura, all'umidità e agli effetti di varie sostanze chimiche. Gli agenti epossidici di livellamento sono solitamente usati per la ristorazione di pavimenti, impianti chimici, lavaggi di automobili;
  • Epossi-poliuretanico. Tali miscele combinano le proprietà dei due livelli sopra menzionati e sono usate su oggetti con un flusso continuo di persone (metropolitana, stazioni ferroviarie, ecc.);
  • Metil metacrilato. I pavimenti con un tale legante hanno un tasso di polimerizzazione aumentato. Tale livello può essere applicato con uno strato di quasi tutti gli spessori, e questo dovrebbe essere fatto rapidamente a causa della presenza di un forte odore, che scompare quando la miscela si indurisce;
  • Cemento e acrilico. I pavimenti di tali miscele sono ottenuti con una superficie piuttosto ruvida e pertanto tali miscele vengono utilizzate in ambienti in cui i pavimenti sono soggetti a requisiti di sicurezza aumentati (saune, piscine, gruppi di ingressi).

Alla destinazione:

  • Miscela grossolana Tali composizioni vengono utilizzate quando si desidera nascondere irregolarità piuttosto grandi nel pavimento. Livelli di questo tipo sono applicati in strati di 5-6 mm;
  • Miscela di finitura Utilizzato come finitura del pavimento finale. Uno strato di tale rover viene applicato con uno spessore non superiore a 4 mm sul pavimento pre-livellato con una miscela ruvida per conferirgli maggiore uniformità e levigatezza. Applicare il composto di finitura solo dopo l'essiccazione finale dello strato inferiore del massetto. In alcuni casi, tale base non è nemmeno coperta con laminato, linoleum o altro rivestimento. Tale pavimento può essere decorato con disegni o ornamenti;
  • Impostazione veloce. Viene utilizzato quando il lavoro di livellamento delle fondamenta del pavimento deve essere eseguito il prima possibile. Tali livelli possono essere applicati e uno strato sottile e piuttosto spesso, a seconda del grado di irregolarità della base;
  • Miscele speciali utilizzate solo per sigillare buchi o crepe nella base del pavimento. La particolarità di tali miscele è una maggiore adesione alla base del pavimento;
  • Soluzioni per il restauro di pavimenti in legno. Tali formulazioni contengono fibre speciali che migliorano l'adesione, fornendo così un legame affidabile.

valutazione

Oggi il mercato delle costruzioni è pieno di varie marche di composti autolivellanti. La posizione di punta per la sua praticità e qualità è la composizione di Knauf "Boden". È costituito da gesso appositamente purificato di frazione fine, sabbia di quarzo, vari polimeri e altri additivi.

L'uso di tale miscela autolivellante fornisce maggiore affidabilità e durata della base del pavimento. Questo tipo di massetto può essere utilizzato durante l'installazione di pavimenti riscaldati, poiché il componente in gesso contribuisce alla conservazione del calore nella stanza.

Ben dimostrato il livello di Bergauf sulla base del cemento.

Sotto questo marchio vengono prodotte le miscele utilizzate per il dispositivo:

  • base iniziale approssimativa. La miscela ha una buona duttilità, non si restringe, non si formano fessure sul supporto finito;
  • pavimento autolivellante con maggiore resistenza. La miscela è ben livellata e non crea fessure. Spessore massimo dello strato - 5 cm;
  • pavimento autolivellante che si indurisce il più presto possibile.

I prodotti Vetonit possiedono anche elevate caratteristiche tecniche, che, grazie all'inclusione di additivi originali, hanno una buona fluidità, resistenza al cracking e asciugatura rapida (ad esempio, Vetonit "Vaatery Plus"). Tutti i livelli di questo marchio vengono utilizzati per creare solo una base approssimativa.

Il rapporto ottimale tra prezzo e qualità ha una miscela autolivellante "Horizon". L'uso principale di miscele di questo marchio - il rivestimento di finitura. Lo strato massimo di questo massetto non deve superare i 10 mm. I pavimenti realizzati con l'uso di queste miscele si distinguono per gli elevati livelli di uniformità, resistenza all'umidità e asciugatura rapida (6 ore). Possono essere posati qualsiasi rivestimento, che vanno dalla porcellana e linoleum.

È anche possibile utilizzare tale pavimento senza l'uso di pavimenti.

Miscele autolivellanti Il Ceresit è ampiamente utilizzato in Russia, utilizzato per diversi tipi di basi: calcestruzzo, legno. Particolare attenzione deve essere posta alla miscela "Ceresit Moment Flat Floor", che consente di livellare le differenze di quota fino a 8 cm. La composizione della miscela comprende gesso e cemento. La struttura può essere utilizzata in stanze diverse per il dispositivo della base bozza. Se è necessario eseguire lavori di livellamento del pavimento nel più breve tempo possibile, una miscela di Ceresit CN-83 è adatta a tali scopi. Il livello si indurisce rapidamente ed è molto resistente all'umidità.

Un pavimento realizzato con l'uso di tale miscela può essere utilizzato come finitura, anche in luoghi dove è aumentata la manovrabilità.

L'interesse del consumatore è anche attratto dalla miscela "Nivelir-Express" del marchio "Volma", che consente di creare un rivestimento di finitura liscia, eliminando le differenze di altezza fino a 1 cm. Viene utilizzato in tutti i locali. Per riempire cavità e crepe si consiglia di utilizzare una miscela di "Volma Rough".

Sul mercato si trovano anche miscele autolivellanti "Bolars", Ivsil, "Miners", "Plitonit", "Alfapol", che raccolgono anche recensioni positive dei consumatori.

insediamenti

Per calcolare la portata di una miscela autolivellante per un'unità base, è necessario sapere:

  • Area della stanza;
  • Lo spessore della miscela versata;
  • La densità della miscela livellante.

Prima di iniziare i calcoli, si presume che per il riempimento di 1 metro quadrato. È necessario uno spessore della base di 1 mm 1 litro di acqua.

Ad esempio, se è necessario livellare il pavimento in una stanza di 10 metri quadrati. con uno spessore dello strato di 7 mm, sono necessari 70 litri d'acqua (1l * 7 mm * 10 metri quadrati).

Inoltre, la densità della miscela è inserita nel calcolo, che è necessariamente indicato sulla confezione. La quantità di acqua ottenuta nel calcolo precedente deve essere corretta per la densità reale della miscela di livellamento. Se la densità del livello è, ad esempio, 1,4 kg / l, la quantità richiesta di soluzione sarà 1,4 * 70 = 98 litri.

Puoi farlo più facile. Sulla confezione con una miscela autolivellante, il produttore indica il consumo della composizione per 1 m2 di pavimento con uno spessore di 1 mm. Questo valore viene moltiplicato per l'area della stanza e lo spessore dello strato di colata in mm. Il risultato sarà il flusso della miscela per l'intera stanza.

Suggerimenti professionali

Disporre il massetto autolivellante nell'appartamento con le proprie mani non è difficile. Hai solo bisogno di acquistare una miscela autolivellante, dopo aver calcolato in precedenza la quantità necessaria e preparare gli strumenti e gli strumenti necessari per il lavoro.

Per riempire il livello sono necessari i seguenti strumenti:

  • Capacità in cui la soluzione sarà mescolata. Il suo volume dovrebbe essere sufficiente a mischiare circa 25 kg di miscela allo stesso tempo. Tuttavia, dovrebbe essere conveniente per miscelare e versare la soluzione;
  • Miscelatore per miscelare la soluzione. A tal fine, è possibile utilizzare un trapano elettrico, dotandolo di un ugello speciale o di un trapano a percussione. È impossibile miscelare manualmente la soluzione del laminatoio a rotazione, poiché non sarà possibile raggiungere il livello richiesto di qualità della miscela e, di conseguenza, il risultato finale. È stato stabilito che la forza del pavimento autolivellante, la cui soluzione è mescolata a mano, è ridotta di quasi un terzo;
  • Pennello o rullo per applicare un primer;
  • Spatola con un'ampia spatola per distribuire la miscela;
  • Rullo dell'ago per rimuovere l'aria dal massetto allagato;
  • Livello per esporre accuratamente i beacon;
  • Fari.

Prima di procedere direttamente al versamento della miscela autolivellante, è necessario preparare con cura le basi su cui sarà realizzato.

Per prima cosa è necessario rimuovere tutti i detriti di costruzione con un aspirapolvere di costruzione o almeno una scopa. Le superfici bagnate devono essere asciugate. Se ci sono tracce di vernici, vernici e altri prodotti petroliferi sulla base, allora dovrebbe essere sgrassato, altrimenti non ci sarà un livello sufficiente di adesione della base e del massetto, che ridurrà la vita del pavimento colato.

Dopo aver pulito la base, procedere al suo primer. Questa fase è necessaria per migliorare la resistenza all'acqua della base di colata e migliorare la sua adesione con il massetto. Le composizioni di primer sono migliori per prendere la stessa marca della miscela livellante.

Composti di livellamento del pavimento: una panoramica

Molto raramente, i pavimenti di un nuovo appartamento o casa sono idealmente anche.

Bene, i nostri costruttori non sono in grado di fare tutto in modo tale da non dover essere ulteriormente livellati.

E questo lavoro va fatto spesso, poiché praticamente tutte le aziende che producono materiali moderni per la posa sul pavimento (parquet, linoleum, laminato, ecc.) Indicano che la fondazione deve essere l'ideale per un lavoro di successo e una lunga durata.

E come ottenere questo?

Prima di questo, i costruttori non fecero nulla: sistemarono il massetto, e con il calcestruzzo livellarono tutto.

Ora è diventato molto più semplice livellare il pavimento, perché sul mercato sono comparsi speciali composti di livellamento.

È sufficiente diluirli con acqua nella proporzione desiderata (indicata sulla confezione) e versarla sul pavimento.

Ci vuole almeno tempo, ma alla fine il risultato è sorprendente!

La base delle miscele di livellamento alla rinfusa è gesso o cemento.

Questo è solitamente cemento di allumina o portland.

Sabbia quarzosa, additivi polimerici e vari principi attivi superficiali vengono aggiunti alla composizione.

Se il pavimento è inizialmente costituito da un certo colore, viene aggiunto un certo pigmento alla composizione di tale miscela.

Miscela livellante: pro e contro

In effetti, le miscele di livellamento hanno solo un segno negativo.

Ed è tipico per i prodotti di alta qualità: questo è un costo elevato.

Ma i benefici - una grande quantità:

  • aumento della forza;
  • bassa evaporazione;
  • compatibilità ambientale del materiale (dopotutto, fanno miscele di materiali naturali);
  • nessun restringimento;
  • facile installazione;
  • rapida serie di forza e forza;
  • perfetta adesione

A seconda delle condizioni della base, lo strato della cravatta di livellamento può essere molto sottile.

L'efficacia delle proprietà del materiale non è ridotta.

Tipi di miscelazioni di livellamento per il pavimento

Nel video imparerai come determinare la prontezza di una soluzione autolivellante.

Ora le imprese del settore edile producono due tipi di miscele che vengono utilizzate per livellare i pavimenti: livellamento e autolivellamento.

I primi stanno livellando, altrimenti sono anche chiamati legami autolivellanti, sono usati dove è necessario formare lo strato portante principale sul pavimento, per eliminare i difetti significativi, per riparare la base.

Anche nel dispositivo di pavimenti termoisolati tale materiale viene utilizzato come accoppiatore finale.

La testa alla rinfusa non è un composto autolivellante.

Dopo che è stato diluito con acqua alla consistenza desiderata, diventa piuttosto spesso.

Dovrebbe essere applicato sui beacon con ulteriore allineamento con una spatola metallica o una regola.

Poni questa cravatta con uno strato di 10-30 mm.

Tuttavia, lavorare con esso è molto più facile che con la solita miscela di cemento e sabbia.

Dopo tutto, i banchi liquidi contengono vari additivi che rendono la soluzione finita più plastica e la base risultante più duratura.

L'elevata mobilità del materiale consente di impilarlo con uno strato molto sottile, proteggendo il rivestimento dalle fessurazioni.

Un tipico rappresentante di massetti autolivellanti è una miscela della nota società CT 80 Ceresit.

È confezionato in sacchi da 25 kg.

Il costo di una borsa è 250-270 rubli.

E su 1 quadrato. la superficie del misuratore con uno strato di 1 mm ha consumato 2 kg della soluzione finita.

È possibile utilizzare una superficie pronta in 7 giorni.

I composti autolivellanti, che sono altrimenti definiti masse autolivellanti o autolivellanti, sono usati per creare una base di finitura prima di iniziare a realizzare una finitura decorativa.

Con il loro aiuto, eliminano piccole differenze di altezza (3-20 mm).

Se è necessario riparare danni maggiori sul pavimento, la soluzione viene posata in più strati.

Dopo che la miscela è stata miscelata con acqua, la sua consistenza diventa liquida e scorre per gravità lungo la base, allineando perfettamente l'orizzonte.

Non sono richiesti livelli e fari.

Per accelerare la velocità di diffusione, è possibile utilizzare un tergipavimento o una spatola metallica.

Per rimuovere le bolle d'aria dal massetto, la sua superficie viene trattata con un rullo ad aghi.

Dopo l'essiccazione la base diventa idealmente uguale.

Un rappresentante di questi composti è CN 68 di Ceresit.

Il costo di una borsa del peso di 25 kg varia tra 470-490 rubli.

Consumo per 1 quadrato. il misuratore di superficie con uno strato di 1 mm di spessore è di 1,6 kg.

Riscaldamento di un pavimento di cemento del primo piano. Il principio corretto di tale lavoro è mostrato sul nostro sito web.

Quanto hai bisogno di pagare per riparare il pavimento a Krusciov? Qui puoi trovare la risposta a questa entusiasmante domanda!

Cosa può coprire il pavimento di cemento nel garage? Questo articolo contiene tutte le informazioni necessarie. Gli automobilisti saranno particolarmente utili!

Dopo 24 ore i piani possono essere sfruttati.

Preparazione delle superfici

La chiave per la forza e la durata del rover è la corretta preparazione della superficie.

Il pavimento deve essere prima pulito di vernice, varie macchie di grasso, rimuovendole con mezzi meccanici o chimici.

Assicurarsi di rimuovere le aree deboli e desquamanti.

È necessario sigillare accuratamente tutti i fori o le fessure attraverso cui può scorrere la miscela di livellamento.

Quindi, la polvere deve essere accuratamente rimossa.

Bisogna dire subito che il banale spazzare il pavimento con una scopa o un pennello non sarà sufficiente.

È necessario utilizzare un aspirapolvere e passare attraverso la superficie diverse volte per garantire la massima purezza della base.

Dopo che la polvere è stata rimossa dalla superficie, deve essere adescata.

Il primer deve essere prima diluito con acqua.

Il primer viene applicato in uno strato continuo sottile senza macchie e pozzanghere.

È auspicabile che il primer fosse lo stesso produttore della miscela livellante.

E alla fine della preparazione per le pareti è attaccato un nastro di poliuretano.

Lo spessore del nastro - 5 mm e la larghezza - a seconda dello spessore della soluzione colata.

Preparazione della soluzione

Istruzioni dettagliate per preparare la soluzione sono sulla confezione della miscela secca.

Violare la ricetta è severamente vietato!

Altrimenti, il risultato sarà imprevedibile.

Per la soluzione deve essere preparato in anticipo contenitore.

È desiderabile da plastica.

Di solito questo è un bacino di plastica standard.

Si versa la miscela secca e si aggiunge acqua pura nella quantità richiesta.

Quindi utilizzando un trapano elettrico con un "miscelatore" dell'ugello tutto questo deve essere miscelato accuratamente.

La miscela dovrebbe essere omogenea, non avere grumi e grumi.

Non è consigliabile usare acqua calda per preparare la soluzione.

Il tempo di impostazione può essere ridotto in modo significativo e non hai il tempo di distribuire la soluzione preparata.

Oppure la superficie non sarà perfettamente piatta a causa dell'impostazione rapida.

Se si consente un sovradosaggio di acqua per risparmiare sulla quantità di materiale, le caratteristiche di resistenza della miscela saranno significativamente ridotte.

Se l'acqua è inferiore al necessario, la scorrevolezza della soluzione diminuirà.

Nel caso in cui la soluzione inizi ad addensarsi, è necessario accelerare l'esecuzione del lavoro.

Non diluire con acqua!

Eseguire l'allineamento della superficie

In questo video, imparerai come livellare il pavimento con una miscela autolivellante e quale sarà il consumo di questo materiale per il pavimento.

Buona visione!

Prima di iniziare a versare la miscela di livellamento, è necessario chiudere tutte le finestre e le porte nella stanza.

Un punto molto importante è la temperatura del pavimento.

È auspicabile che sia nell'intervallo compreso tra +5 e +10 gradi.

La superficie del pavimento deve essere asciutta.

Dopo aver preparato la soluzione, viene versato in strisce di 50 cm sulla superficie e livellato con una spatola.

Il riempimento viene eseguito rapidamente in modo che i bordi della striscia precedente non abbiano il tempo di asciugare.

Versare la stanza dovrebbe essere in una volta.

Cioè, oggi non puoi fare una parte, ma non puoi fare un'altra parte domani!

Se la stanza ha un'area così grande che non è realistico riempirla in una sola volta, quindi la miscela viene versata attraverso una singola corsia.

Dopo che le strisce finite sono asciutte, riempi gli spazi vuoti.

La durata dell'essiccazione della miscela livellante e il suo indurimento dipendono dalla composizione del prodotto specifico, dallo spessore del pavimento autolivellante e dalla temperatura nella stanza.

Livellare il pavimento in legno

Livellamento del pavimento in legno con un composto autolivellante.

Sì, il pavimento in legno può anche essere livellato usando un composto livellante.

Qui ci sono solo una miscela autolivellante (pavimento liquido) sull'albero non usata.

È possibile solo un accoppiatore di massa che è più denso e livellato con una spatola.

La maggior parte dei mix pronti sono progettati per basi in calcestruzzo.

Tuttavia, i produttori producono tali prodotti per i pavimenti in legno.

Knauf, Ceresite e altre società mettono sulla confezione un contrassegno speciale con tali merci.

Quindi non confondere!

Dal tipo standard di miscela per pavimenti in legno è caratterizzata da rapidità di indurimento.

Le miscele per superfici in legno si distinguono per la presenza di fibra di vetro al loro interno.

Grazie a questa sostanza, l'adesione della soluzione e l'albero crescono più volte.

E la sua plasticità aumenta in modo significativo.

La caseina non viene aggiunta a queste miscele.

Dopo l'essiccazione, l'ammoniaca viene rilasciata da esso, che può distruggere il rivestimento in legno.

Alcuni consigli utili

Quando si applica un composto livellante, è necessario osservare scrupolosamente lo spessore di riempimento specificato dal produttore.

Non iniziare a riempire il massetto dal centro della stanza.

Dovrebbe iniziare dall'angolo più lontano, riempiendo piccole porzioni.

La distribuzione della miscela viene effettuata immediatamente.

I primi giorni è desiderabile mantenere una temperatura costante nella stanza.

Al momento dell'acquisto di miscele secche, prestare attenzione alla data di produzione.

Sì, non sono cibo, ma hanno ancora una scadenza.

Non acquistare prodotti di aziende sconosciute.

Di norma, la qualità delle loro miscele è molto bassa.